Opinioni

«Di Maio non conta più un c….»

giancarlo giorgetti

“Di Maio non conta più un cazzo. L’incarico l’avrà Salvini”. Così Giancarlo Giorgetti, alla Camera con Matteo Salvini, lasciando il ristorante per andare ai gruppi, secondo l’agenzia di stampa DIRE. Al cronista che gli chiede se il Quirinale sia d’accordo con un incarico al buio, Giorgetti risponde: “Accenderemo la luce”. Giorgetti è arrivato alla Camera accompagnato proprio da Salvini dopo la visita al Quirinale per le consultazioni, dove il centrodestra è tornato a chiudere al MoVimento 5 Stelle e ha anche chiesto l’incarico di governo “al buio” per Matteo Salvini. Non sembra però che Mattarella sia orientato a dare l’ok all’incarico di governo per il centrodestra, visto che il presidente si starebbe orientando verso un governo tecnico che potrebbe non ricevere la fiducia in Parlamento ma rimanere in carica per gli affari correnti, come del resto avrebbe voluto fare Salvini.

giancarlo giorgetti
Giancarlo Giorgetti

Ieri il capo politico del M5S, rinunciando all’incarico di presidente del Consiglio, aveva paventato rischi per la democrazia in caso di mancata partecipazione dei grillini al governo. Di Maio ha fatto anche curiose allusioni all’inchiesta CONSIP. Anche Di Maio ha parlato in Parlamento della vicenda: “Io avevo fatto un passo indietro per fare un governo politico con la Lega. Ne avete notizie? Questo vuol dire che il problema non ero io evidentemente…”. Se non arriverà l’incarico a Salvini, il centrodestra chiederà il voto come il MoVimento 5 Stelle sta facendo da stamattina.

Leggi sull’argomento: Il genitore che incolpa l’Università di Udine perché la figlia è una “lesbica sodomita”