Fact checking

La grande offensiva estiva dei free-vax contro i vaccini obbligatori

comune viterbo legge popolare vaccini raccolta firme - 5

Che cosa stanno facendo i free-vax in attesa dell’inizio della scuola? Nonostante l’intervento di “semplificazione” della ministra Grillo non c’è tempo per godersi le vacanze. Il popolo Arancione vuole la libertà di scelta in campo vaccinale e per questo il Comitato Promotore “Libertà di Scelta” (con sede in provincia di Verona e sostenuto da Corvelva) ha presentato la proposta di legge di iniziativa popolare dal titolo: «Sospensione dell’obbligo vaccinale per l’età evolutiva».

La proposta di legge per abolire l’obbligo che renderà l’Italia come il Veneto

Ora però viene il difficile: la raccolta firme. È necessario raccogliere almeno 50.000 firme entro il 2 agosto 2018 (data fissata dal Comitato promotore). Ma perché proporre una legge per la libertà di scelta quando in Parlamento Lega e MoVimento 5 Stelle stano già lavorando a diverse proposte di legge per modificare la legge 119/2017? La risposta è semplice. Il MoVimento 5 Stelle, con la proposta di legge Taverna, propone il ritorno alla situazione precedente alla legge Lorenzin. Vale a dire che dalle attuali 10 vaccinazioni obbligatorie si tornerà a 4 vaccinazioni obbligatorie (contro tetano, poliomielite, difterite ed Epatite B).

comune viterbo legge popolare vaccini raccolta firme - 2

Il Comitato promotore invece propone di abolire completamente l’obbligo (fatto salvo ripristinarlo in caso di epidemia). Una cosa del genere è già stata fatta in Veneto, unica regione italiana ad abolire l’obbligo vaccinale nel 2008. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti con un drastico calo della copertura vaccinale al di sotto della soglia di sicurezza del 95% che garantisce l’immunità di gregge. Ma per i free-vax l’immunità di gregge è un falso mito.

Il putiferio sulla pagina Facebook del Comune di Viterbo

Come per ogni legge di iniziativa popolare le firme potranno essere depositate presso gli uffici comunali, che si occuperanno di certificarle. Come sempre in questi casi attivisti e promotori si lamentano del presunto ostruzionismo da parte delle istituzioni. Il Comune di Viterbo – governato da giugno da Giovanni Arena di Forza Italia – ha deciso di far sapere a tutti i free vax della zona la disponibilità presso la Segreteria Generale dei moduli per la raccolta firme inerenti la proposta di legge sulla sospensione dell’obbligo vaccinale per l’età evolutiva.

comune viterbo legge popolare vaccini raccolta firme - 1

Il post su Facebook però non è stato accolto con favore dalla cittadinanza. Ci sono alcuni free-vax (che si lamentano che le firme raccolte in città sono poche) che inneggiano alla libertà di scelta con le solite frasi fatte su big-pharma e sul rischio correlato alle vaccinazioni pediatriche.

comune viterbo legge popolare vaccini raccolta firme - 3comune viterbo legge popolare vaccini raccolta firme - 4

Ma ci sono anche tanti cittadini che hanno deciso di far sapere che non gradiscono affatto che il Comune “appoggi” un’iniziativa antiscientifica e oscurantista.

Il sottosegretario all’Economia che si occupa di vaccini

Ma se quello del comune di Viterbo è tutto sommato un atto dovuto (anche se la pubblicazione sulla pagina Facebook forse non era necessaria) diverso è l’impegno del sottosegretario all’Economia Massimo Bitonci, già sindaco di Padova e di Cittadella.

massimo bitonci legge popolare vaccini raccolta firme - 4

L’onorevole leghista non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione di coccolare i free-vax e ieri ha annunciato di aver incontrato una delegazione di genitori che ha raccolto ben 3.000 firme a sostegno della proposta di legge avanzata da Bitonci che propone di apportare “modifiche sostanziali” al sistema sanzionatorio previsto dalla legge 119/2017 per tutti coloro che omettono di presentare la documentazione che attesta l’avvenuta vaccinazione. La ministra Grillo aveva infatti reso noto che gli obblighi di legge rimangono invariati e così anche le sanzioni. La Lega invece continua a cercare di smantellare una legge che funziona (le coperture vaccinali sono aumentate) solo per dare un contentino a qualche migliaio di cittadini che non di medicina e vaccinazioni non sanno nulla.

Leggi sull’argomento: Il piano del governo Conte per regolarizzare gli immigrati