Tecnologia

La figuraccia della Lega con lo slogan di Gomorra su Gesù e il presepe

Il tweet in questione stava facendo il giro dell’Internet accompagnato dai continui sfottò nei confronti della Bestia di Luca Morisi, che aveva avuto l’intelligenza (indubbiamente artificiale) di collegare il simbolo della cristianità alla frase di un camorrista della serie tratta dal libro di Roberto Saviano

lega salvini premier presepe gesù gomorra 1

La Lega – Salvini premier ha cancellato dal suo account su Twitter un post in cui “celebrava” il presepe portato da Matteo Salvini al congresso della Lega (opera dell’artigiano Alfonso Pepe di Pagani) con uno slogan tratto da Gomorra: “E mo c’aripigliamm tutt kill ke’ o nuost”.

La figuraccia della Lega con lo slogan di Gomorra su Gesù e il presepe

Il tweet in questione stava facendo il giro dell’Internet accompagnato dai continui sfottò nei confronti della Bestia di Luca Morisi, che aveva avuto l’intelligenza (indubbiamente artificiale) di collegare il simbolo della cristianità alla frase di un camorrista della serie tratta dal libro di Roberto Saviano: “Quindi la #Lega esibisce: – un presepe, che racconta la storia di perseguitati palestinesi cui rendono omaggio poveri (quelli colpiti dai decreti “decoro”) e re orientali (uno nero) – Gesù che dice una frase di #Gomorra (scritta da #Saviano). È evidente:non sanno quel che fanno”.

lega salvini premier presepe gesù gomorra

La cancellazione del tweet, ovviamente senza scuse né assunzioni di responsabilità, dimostra però che stavolta i social merda manager della Lega – che ieri se la prendevano con la linguaccia della ragazza del dito medio nei confronti di Salvini, per dire la lucidità – ne hanno pestata una grossa, visto che di solito non cancellano nulla. Non hanno nemmeno cancellato la famosa fregnaccia della circolare sulla ridistribuzione degli immigrati in Umbria. Ma stavolta c’era di mezzo Gesù: meglio soprassedere.

EDIT ORE 10,40: La Lega spiega così la pubblicazione del tweet su Gesù, il presepe e Gomorra:

lega salvini premier presepe gesù gomorra 2

Secondo la Lega è stato traslato per errore un post di Luca Iaia messo su Facebook: questo sarebbe all’origine del post su Gesù, il presepe e Gomorra.

Leggi anche: Il terrore di Salvini: «I PM vogliono farmi fuori»