Opinioni

Di Battista invita Roberto Fico a chiarire sulla storia della colf

dipocheparole|

undefined

«Su questa roba non ci si può dimettere, però dovrebbe intervenire e riuscire a far capire alla propria compagna che bisogna sistemare questa questione. Non è che io abbia mai indagato i rapporti delle fidanzate… poi è evidente che una persona, e io l’ho sempre detta questa cosa, che ricopre un ruolo pubblico, non mi sto riferendo a Roberto Fico, ha il dovere non solo di essere onesto, ma anche di apparire come tale». Così l’ex deputato M5S Alessandro Di Battista sul caso della colf della compagna del presidente della Camera, Roberto Fico, in un’intervista rilasciata ad Accordi & Disaccordi, talk show condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi su Nove.

alessandro di battista roberto fico colf compagna

«Io – sottolinea Di Battista- durante la mia attività parlamentare, non ve lo nego, stavo molto, molto attento, e un Cinquestelle deve stare ancora più attento, a qualsiasi cosa: fosse anche un semaforo o dove parcheggiare». L’ex deputato scavalca quindi a sinistra su trasparenza e onestà il pauperista Fico, che si è rinchiuso finora in un silenzio di tomba sulla vicenda anche se la sua avvocata ha minacciato querele alle Iene e ai giornali.

roberto fico colf 1

Nei giorni scorsi era emerso che la compagna di Fico soffre di una malattia da un anno. Lei stessa aveva chiamato in causa le Iene apostrofandoli come maiali con una citazione da Guccini. I grillini invece sono convinti che anche la storia della colf in nero della compagna di Fico sia un complotto di Berlusconi per fermare il M5S al governo.

Leggi sull’argomento: Marco Travaglio e i politici che si dimettono per i contributi non pagati alle colf