Opinioni

Giorgia Meloni sul video LIDL non la pensa come Salvini

giorgia meloni

«Quel video non mi è piaciuto. Penso che sia giusto che se qualcuno sta rubando lo si trattenga e si chiami la polizia, ma non è giusto deriderlo e pubblicare il video su Facebook»: Giorgia Meloni a In 1/2 Ora dice la sua sul video delle due donne imprigionate in un gabbiotto dai dipendenti della LIDL di Follonica e si distanzia dai tentativi di Matteo Salvini di soffiare sul fuoco del razzismo. «Io distinguo il problema politico dal rispetto per l’essere umano: nessuno va dileggiato. Penso che ci si debba interrogare sul problema dei Rom, se l’87% degli italiani pensa che quel video sia giusto forse abbiamo sottovalutato il problema dei rom», ha poi aggiunto la Meloni. E ancora: «Il tema dell’accoglienza va ripensato, ormai si crede che se i rom non mandano a scuola i loro bambini e non si integrano sia perché è la loro cultura. Io penso che se stai nel nostro paese o adotti la nostra cultura o cambi paese». La Meloni ha anche ricordato che uno dei due dipendenti protagonisti del video era iscritto alla CGIL, ma ha omesso che è stato sospeso dal sindacato. Ha anche parlato di “accoglienza” a proposito dei rom, dimenticando che la maggior parte ha la cittadinanza italiana e gli altri quella europea.
giorgia meloni
Pur mantenendo le sue idee sulla questione Rom, è impossibile non notare che la Meloni abbia rimarcato una differenza piuttosto netta nei confronti di Salvini, che invece ha inneggiato all’ulteriore dileggio nei confronti delle due donne chiamandole “disgraziate”. La risposta della Meloni è stata apprezzata anche dai suoi fans:


Ma non è evidentemente piaciuta a tutti:

Leggi sull’argomento: Il video della LIDL di Follonica e il boicottaggio dei supermercati