Fact checking

Quanto costa farsi accompagnare da Stefano Montanari agli esami prevaccinali?

montanari colloqui prevaccinali - 4

Stefano Montanari non è certo uno che le manda a dire. In queste settimane a quanto pare molti genitori si sono rivolti all’esperto di nanoparticelle, vaccini e microscopi elettronici per una consulenza sui colloqui vaccinali, quello da fare all’ASL prima di far vaccinare i propri bambini. A scatenare la ridda di richieste c’è stato un “errore” –  spiegato dallo stesso Montanari (qui al minuto 117) – ovvero la pubblicazione di un rapporto sui vaccini che doveva rimanere riservato.

L’arma potentissima di Stefano Montanari ai colloqui vaccinali

Spiegava Montanari un mese fa «Quei documenti non sono utilizzabili da chiunque, ci sono delle persone che vorrebbero andare all’USL, dal medico, con quel rapporto e discutere quel rapporto con loro. Non sono in grado di farlo, quel rapporto è un’arma potentissima solo nelle mani di chi lo sa usare». E chi lo sa usare? Continuava Montanari: «Quel rapporto lo so usare io e lo sa usare mia moglie, non usate quel rapporto perché non siete capaci. E come se io vi dessi una bomba atomica e voi ve la faceste esplodere sotto i piedi. Se volete usarlo avete bisogno di me o di mia moglie e basta».

montanari colloqui prevaccinali - 1

È passato un mese dall’uscita di quel rapporto e molti genitori “per la libertà di scelta” hanno provato a mettersi in contatto con il dottore. In vista della scadenza per la presentazione dei documenti che attestano la regolarizzazione della posizione vaccinale del figlio (pena la temporanea esclusione da scuola) alcuni free-vax hanno infatti capito che era sufficiente presentare la ricevuta dell’appuntamento al centro vaccinale. Ma poi a quell’appuntamento bisogna in qualche modo andare. E cosa c’è di meglio che farlo assieme a Montanari o alla dottoressa Gatti? Alcune mamme hanno provato a chiedere informazioni privatamente al dottor Montanari per sapere se era disponibile a fare da consulente ad un colloquio vaccinale. La risposta è stata tranchant come nel consueto stile del dottore: «Spero si renderà conto che non possiamo percorrere l’Italia per parlare con chi brandisce le siringhe».

Vuoi Montanari al colloquio vaccinale? Servono diecimila euro

Niente da fare quindi? L’arma potentissima rimarrà nel cassetto perché gli unici abilitati ad usarla non possono andare su e giù per lo stivale? Non proprio. In un post pubblicato ieri Stefano Montanari ha finalmente reso nota la tariffa che consente di usufruire della sua presenza. Anzi, le tariffe. perché inizialmente Montanari pare abbia chiesto 1.000 euro per accompagnare i Genitori Preoccupati al colloquio. Nessuno a quanto pare ha pagato quella discreta somma per poter evitare i vaccini (e la multa), Montanari lo dice apertamente: «ad oggi non sono andato da nessuna parte». Il motivo è semplice: si può tranquillamente evitare o rimandare la vaccinazione anche senza utilizzare “l’arma potentissima” ad uso esclusivo di Montanari e Gatti.

montanari colloqui prevaccinali - 3
Fonte 

Però è evidente, da quello che scrive il dottore, che qualcuno si è “scandalizzato” per la richiesta. A questo punto Montanari rilancia, a causa degli “imbecilli che si sono scandalizzati” il prezzo sale. Per avere Montanari al colloquio vaccinale non bastano più 1.000 euro ma ne serviranno 10.000 (più IVA). Probabilmente nessun gruppo di genitori free-vax vorrà sborsare così tanti soldi, e quella di Montanari pare più che altro una provocazione nei confronti di quel mondo free-vax che gli ha già provocato tante delusioni. Rimane però il dato: Montanari scrive nero su bianco di essere disposto – dietro compenso – ad accompagnare i genitori al centro vaccinale per tentare di “mettere all’angolo i vaccinocrati”. Vale la pena di ricordare che il dottor Montanari è farmacista e non è né un medico, né un virologo né un immunologo; sua moglie Maria Antonietta Gatti è laureata in Fisica e ha un Ph.D. in bioingegneria. Siete ancora convinti ad aprire il borsellino?