Attualità

Jasmine Cristallo: per Salvini l’unica Sardina buona è una Sardina insultata

Qualche tempo fa la madre della figlia di Salvini scriveva che «sfregiare l’intimità e l’equilibrio psicologico a fini politici è un delitto imperdonabile». Qualche sera fa Jasmine Cristallo ha detto che la condotta di Salvini sul caso Gregoretti è stata “eticamente abominevole”. E il leader della Lega non ha perso l’occasione di fargliela pagare, scatenandole contro la Bestia

salvini cristallo sardina insulti - 13

Sabato il tem dei social merda manager di Matteo Salvini è stato colto da un’improvvisa illuminazione. Hanno deciso di fare una cosa innovativa, mai vista, di quelle si spaccare l’elettorato e dare il La ad una nuova era della comunicazione politica. L’idea però è stata accantonata e si è tornato all’antico: mettere alla gogna gli avversari. Anzi: mettere alla gogna le donne che criticano l’operato di Salvini. Prima o poi qualcuno dovrà chiedere a Luca Morisi e al leader della Lega come mai ce l’hanno tanto con le donne, nel frattempo ci limitiamo a registrare l’ennesimo caso.

Il “metodo Morisi” contro le donne e le ragazzine

A farne le spese questa volta è Jasmine Cristallo, una delle sardine calabresi, che è stat ospite di Lilli Gruber ad Otto e Mezzo. Ad un certo punto la conduttrice chiede se l’eventuale processo a Salvini per il caso Gregoretti sia una buona notizia. La Cristallo risponde così: «i processi non sono mai per me una buona notizia, non posso accogliere la notizia di un processo come una buona notizia. Ritengo che troppo spesso in questo paese si sia ricorso alla magistratura per ottenere cose politiche. E non penso che sia questo lo strumento più adatto. Sicuramente non essendo io un giurista o un magistrato posso giudicare quella condotta dal punto di vista etico e la trovo abominevole». La “sardina” ha detto due cose: la prima è che non gioisce affatto per il processo a Salvini (ammesso e non concesso venga celebrato) e la seconda è che ritiene la condotta di Salvini eticamente abominevole.

salvini cristallo sardina insulti - 1

Nel riassunto fatto da Matteo Salvini si legge invece «nave Gregoretti? Salvini è stato abominevole», che è un concetto leggermente diverso visto che sembra suggerire un giudizio sulla persona Salvini e non sulla condotta del ministro Salvini. Una condotta che Salvini ha sempre rivendicato ma che nei fatti ha significato tenere oltre cento persone a bordo di una nave della Guardia Costiera per giorni solo per segnare un “punto” politico. Perché visto che quelle persone alla fine dell’ennesima “crisi” sono sbarcate in Italia non si può certo sostenere che Salvini abbia difeso i confini italiani (da una nave dello Stato italiano).

Gli insulti della Bestia non sono un effetto collaterale, sono l’obiettivo di certi post di Salvini

Ma tutte queste considerazioni non trovano spazio nei commenti. Dove invece si preferisce un altro tipo di critica: l’insulto. Perché questa è la reazione che volevano quelli della propaganda della Lega, aizzare simpatizzanti ed elettori contro una persona che la pensa diversamente dal sedicente Capitano. Voluto o meno questo effetto è scontato ogni qualvolta che Salvini e la Lega pubblicano un post simile. E dal momento che succede da anni e non è la prima volta no non si può certo pensare che dalle parti dello staff di Morisi nessuno se ne sia accorto.

salvini cristallo sardina insulti - 5 salvini cristallo sardina insulti - 6 salvini cristallo sardina insulti - 4

La lezione orwelliana dei due minuti d’odio durante i quali all’elettorato viene concesso di insultare i traditori del popolo (e chi peggio degli immigrazionisti che favoriscono l’invasione) è stata perfettamente recepita. Solo che le dinamiche dei social dilatano a dismisura quei “due minuti” che diventano ore e giorni di insulti continui.

salvini cristallo sardina insulti - 2 salvini cristallo sardina insulti - 3

Eppure non risulta che esista un reato di lesa maestà nei confronti di Salvini. Così come risulta ancora possibile esprimere un giudizio sulla condotta di un ministro che per un anno intero ha giocato a battaglia navale sulla pelle di persone innocenti facendole passare per i peggiori criminali della storia in quanto facenti parte di un fantomatico esercito d’invasione.

salvini cristallo sardina insulti - 9 salvini cristallo sardina insulti - 8

La violenza delle parole d’ordine di Salvini – quelle sulla sostituzione etnica e così via – si accompagna ad un’opera costante di educazione all’odio per il suo elettorato. Non che in Italia non ci fossero persone già pronte a insultare gli stranieri o le donne anche prima della Lega. Ma il duo Salvini&Morisi ha saputo catalizzarlo alla perfezione.

La risposta di Jasmine Cristallo a Salvini

Jasmine Cristallo però ha deciso di rispondere alla macchina dell’odio aizzatale contro da Salvini. Lo ha fatto invitando il senatore della Lega a riflettere sulle conseguenze di questo metodo, a tratti intimidatorio, nei confronti di chi esprime un dissenso. Sì, perché si può dissentire anche dall’opposizione, non è per nulla antidemocratico farlo. La sardina calabrese si appella a Salvini non quanto ex ministro ma in quanto papà: «abbiamo entrambi figlie femmine ed è per questa ragione che le chiedo se ha intenzione di raccontare a sua figlia, quando non sarà più piccina, che oggi sulla sua pagina Facebook permette a legioni di frustrati di sfogare pulsioni sessuali represse».

salvini cristallo sardina insulti - 10

E ancora: «lo saprà sua figlia che consente ai suoi sostenitori di inneggiare allo stupro di gruppo per “punire” una donna che semplicemente non la pensa come lei?». Nessuno augura a Salvini e a sua figlia di dover vivere un giorno quella spiacevole situazione in cui lui ha costretto altre donne, ragazze, figlie di padri e madri che non sono lui.

salvini cristallo sardina insulti - 7

Libero, come al solito non capisce nulla e scrive che Jasmine Cristallo “tira in ballo” la figlia di Salvini. Ma la figlia del leader della Lega non è stata “tirata in ballo”. Anzi, appena prima del post contro la Cristallo Salvini aveva postato una foto della figlia, e qualche ora dopo invece la foto di un disegno fatto da Mirta. Non è necessario “tirare in ballo” i figli di Salvini perché è lui stesso che li usa per fare propaganda. E nessuno si è mai sognato (e ci mancherebbe) di scatenare la gogna contro i figli di Salvini.

salvini cristallo sardina insulti - 12

salvini cristallo sardina insulti - 11

Al contrario invece lui i figli degli altri li tratta diversamente, specialmente se sono donne, ragazzine o meglio ancora se sono stranieri. Noi sappiamo che Salvini e la madre di sua figlia  ci tengono a impartire un’educazione corretta «quel mondo che deve insegnare rispetto, lealtà e valori, ovvero l’educazione che io e Matteo stiamo dando quotidianamente a nostra figlia» scrisse la madre di Mirta tempo fa spiegando che «sfregiare l’intimità e l’equilibrio psicologico a fini politici è un delitto imperdonabile», naturalmente dal punto di vista etico.Qualcuno potrebbe addirittura aggiungere “abominevole”. Ma sappiamo cosa succede quando si esprimo certi giudizi sull’operato del papà di Mirta: la vostra intimità e il vostro equilibrio psicologico viene sfregiato a fini poltici.