Attualità

Gli argentini vorrebbero Lionel Messi come prossimo Presidente della Repubblica

neXt quotidiano|

Lionel Messi

In Argentina non si è ancora spenta la felicità per la conquista del terzo Campionato Mondiale di calcio della loro storia. Una vittoria sul campo in Qatar, con il successo ai rigori (dopo una partita da cardiopalma contro la Francia), che ha scatenato l’entusiasmo di un popolo che attendeva un evento simile da anni. Dagli anni di Diego Armando Maradona, fino al suo erede naturale: Lionel Messi. E dalla fascinazione collettiva è emerso un dato sui generis. Un sondaggio, infatti, ha fatto emergere il vero sogno del popolo argentino: il numero 10 sarebbe il più votato alla Presidenziali del prossimo anno. Se solo si candidasse.

Lionel Messi Presidente della Repubblica? Lo vogliono gli argentini

La rilevazione è stata effettuata all’indomani della vittoria Mondiale dell’Argentina. Dunque, il dato è “falsato” anche da quell’entusiasmo collettivo che ha portato un’intero popolo in strada per i festeggiamenti. E il sondaggio ha aperto a uno scenario che, almeno per il momento, non si concretizzerà: Lionel Messi otterrebbe il voto (ma si tratta di una media) da parte del 43,3% degli aventi diritto. Tutti gli altri a distanza siderale, compreso il Presidente della Repubblica Federale uscente Alberto Fernandez.

Ma, ovviamente, tutto ciò non avverrà. Al netto della rilevazione, il numero 10 argentino ha un contratto in scadenza con il Paris Saint-Germain il prossimo 30 giugno. Una data che potrebbe coincidere con la dismissione dei panni da calciatore per indossare quelli da politico e Presidente della Repubblica. Ma nel contratto firmato con i parigini, il capitano dei Campioni del Mondo ha un’opzione di rinnovo almeno per un altro anno. E, inoltre, la “Pulce” ha da poco compiuto 35 anni e sembra intenzionato – soprattutto dopo la vittoria in Qatar – a non smettere. Anzi, a raddoppiare. Ma non come Presidente.

(Foto IPP/Alexandre Brum/Sport Press Photo via ZUMA Press)