Politica

L’imperdibile intervento di Alberto Airola sulla Tav (non ne capisce nulla)

Il nientemenoché senatore Alberto Airola, già famoso in tutto il Parlamento per essere tanto involontariamente comico da aver sostenuto che le unioni civili fossero incostituzionali dopo aver approvato il testo della legge di Cirinnà prima e aver votato contro poi, è uno che sulla TAV ha costruito le sue fortune elettorali. Nel senso che sono anni che alliscia il pelo agli attivisti No Tav dicendo che sta con loro, ma intanto aveva promesso le dimissioni in caso di ok del governo sulla TAV e poi ha cambiato idea (si fa per dire) all’ultimo momento, ovvero quando era il momento di rinunciare al sontuoso stipendio da parlamentare che percepisce.

L’imperdibile intervento di Alberto Airola sulla Tav (non ne capisce nulla)

Oggi però il senatore si è superato. In questo video pubblicato da Nomfup su Twitter è possibile infatti ammirare come sbaglia completamente tutti i numeri dell’Alta Velocità in più occasioni parlando in Aula, dimostrando così il suo clamoroso interesse nei confronti dell’argomento.

La parte più bella però la recita la senatrice piemontese Elisa Pirro, che, dietro ad Airola, prima prova a suggerirgli i numeri giusti in un paio di occasioni:

alberto airola tav 1

E poi, disperata perché evidentemente nel frattempo ha capito con chi ha a che fare, si mette le mani sulla testa in un atto di disperazione spiegabilissimo:

La parte più divertente, ovviamente, è che il senatore Airola è “un nostro dipendente”, come direbbe Beppe Grillo. Ma d’altro canto i grillini hanno già mollato fragorosamente i No Tav che li hanno eletti – addirittura Alberto Perino ha combattuto per far votare M5S e non Potere al Popolo, e ancora non se ne vergogna – e sono passati all’incasso del governo. Cosa volete che gliene freghi della TAV?

Leggi anche: Così il M5S copia Travaglio sulla TAV