Opinioni

David Borrelli spiega perché ha lasciato il M5S

Le ipotesi di complotto su David Borrelli erano arrivate a numeri interessanti. David Borrelli le spegne tutte, comprese quelle che lo volevano insieme a Beppe Grillo pronto a un progetto per riprendersi il MoVimento 5 Stelle (e la marmotta? E la cioccolata?), con una dichiarazione pubblica su Facebook nella quale ha ufficializzato che lascia il M5S perché vuole aderire a un altro movimento politico. La più classica delle scelte, che arriva mentre si avvicinava la fine del suo secondo e ultimo mandato con i grillini.

david borrelli m5s

Borrelli smentisce di aver mai avuto problemi di saluti, a differenza di quanto dichiarato dal M5S Europa, e dice molto candidamente: «Per tredici anni il Movimento è sempre stato la mia casa, l’ho visto nascere ed ho avuto il privilegio di assistere molto da vicino a tutte le tappe di questa avventura. Ora è arrivato per me il momento di cambiare percorso. Nella vita mi sono sempre occupato con grande intensità di imprenditori e risparmiatori. Per questo ho deciso di aderire ad un nuovo progetto: un movimento, che nascerà a breve, e che si occuperà proprio di imprenditori e risparmiatori. Lo devo a loro, lo devo alla mia vita». I commenti degli iscritti alla sua pagina sono molto critici nei suoi confronti. Criticano soprattutto il tempismo.

david borrelli m5s 1

Borrelli era stato definito irreperibile oggi da Di Maio e Castaldo. Stamattina era stato oggetto di scenari complottistici e anche di presunte indiscrezioni sui rimborsi. La tempistica dell’operazione però continua a essere curiosa.

Leggi sull’argomento: David Borrelli: esplode il caso della fidanzata dell’europarlamentare M5S assunta nello staff