Opinioni

Cinzia Ferri: la sindaca M5S che condivide il manifesto free vax

Cinzia Ferri, prima cittadina di di Montelabbate è il primo sindaco donna eletto sia per il Movimento 5 stelle in Italia che per il Comune di Montelabbate. Una circostanza che nel 2014, anno della sua elezione, portò Beppe Grillo ad esultare sul suo blog: «Cinzia Ferri è stata eletta sindaco con il 50,4% dei voti. E’ la prima sindaca del Movimento a lei va l’augurio di milioni di cittadini». Ma Cinzia Totala Ferri ha anche altre doti, come quella di postare su Facebook la foto di una pubblicità del Comitato Salute e Diritti di Pesaro, nato nel maggio scorso in città. “Non siamo contro i vaccini – spiegavano all’epoca i portavoce Leonardo Passeri e Enrico Gennari (dove l’abbiamo già sentita questa?) – ma contro la legge regionale e la mozione comunale per l’obbligo di vaccinarsi per poter accedere agli asili nido”.
CINZIA TOTALA FERRI
Il manifesto, scrivono su Facebook, riporta il totale delle reazioni avverse inerenti alle vaccinazioni, segnalate nel triennio 2014-2016 secondo i dati AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Certo, per ragioni di sintesi i tipi del comitato hanno dimenticato di segnalare cosa spiegava l’Agenzia del Farmaco nella nota introduttiva ai dati sulle segnalazioni avverse, ma sono cose che succedono.
cinzia ferri 1
E quelli del Comitato Salute e Diritti hanno anche dimenticato di ricordare che considerando tutti i vaccini il tasso di segnalazione medio annuale in Italia è nell’ordine di alcune decine di segnalazioni ogni 100.000 dosi (in media 18-25 su 100.000 dosi negli ultimi anni). E hanno anche dimenticato di sottolineare che, ad esempio, nel rapporto che loro stessi citano come fonte (e quindi dev’essere attendibile, eh?) questo è il totale di segnalazioni per gravità tra 2014 e 2015: per l’87,9% si trattava di segnalazioni non gravi. E che in totale sono stati registrati 69 decessi per sospetta reazione avversa nel 2014 e 9 nel 2015. Per quanto riguarda l’esito fatale, poi, 67 casi hanno riguardato popolazione adulta mentre due casi hanno riguardato due bambini di 2 e 3 mesi, entrambi vaccinati con esavalente e antipneumococco 13. Ripetiamo, perché qualcuno ha dimenticato di ricordarlo, che i casi riguardano la possibilità, anche remota, che qualcuno muoia per un vaccino, non che è stato accertato che qualcuno è morto per un vaccino.
aifa
E fermiamoci qui visto che del fantomatico rapporto segreto dell’Aifa sulle reazioni avverse si è già parlato. Piuttosto, ricordatevi che chiunque dica che il M5S è contro i vaccini dice sciocchezze (cit.).
EDIT: Alle 20,25 la sindaca sembra aver cancellato il post e i relativi commenti: di tutto è comunque rimasta traccia.
EDIT 2 (12 dicembre 2017): Dopo la cancellazione da parte della sindaca Ferri in uno status precedente – che risale al 2 dicembre scorso – intervengono la senatrice Elena Fattori e lo scienziato Guido Silvestri. Il primo dice che “sta cercando di capire”, la seconda ci tiene a dissociarsi da chiunque non si attenga alla linea dei 5 Stelle. In altri tempi chi non si atteneva alla linea dei 5 Stelle veniva buttato fuori.
elena fattori guido silvestri
EDIT 3 15 dicembre 2017: Come ci segnalano nei commenti, il post è di nuovo visibile.

Leggi sull’argomento: Cosa dice il rapporto «segreto» dell’AIFA sulle reazioni avverse ai vaccini