Economia

Bio-On, l’esposto contro Quintessential

Con tale atto, portato a conoscenza della Consob, la società – informa una nota – ha delineato alle autorità competenti le ragioni per le quali ritiene che “la condotta tenuta da Qcm costituisca un evidente caso di market abuse, con profili sia di manipolazione del mercato che di criminal insider trading

bio-on quintessential 1

Bio-On ha depositato lo scorso 1 agosto un esposto presso la Procura della Repubblica di Bologna, in relazione al video e al report pubblicati dal fondo Quintessential Capital Management. Con tale atto, portato a conoscenza della Consob, la società – informa una nota – ha delineato alle autorità competenti le ragioni per le quali ritiene che “la condotta tenuta da Qcm costituisca un evidente caso di market abuse, con profili sia di manipolazione del mercato che di criminal insider trading”. Qcm, si afferma, “ha diffuso notizie false e fuorvianti, finalizzate a determinare una significativa flessione del valore del titolo Bio-On, avendo già assunto – come Qcm ha peraltro esplicitamente dichiarato – una posizione di investimento legata a tale flessione (sfruttando, cioè, la notizia – in quel momento non conosciuta dal mercato – della successiva pubblicazione di un report dai contenuti non solo idonei a determinare il tracollo del titolo, ma per la maggior parte palesemente falsi e comunque gratuitamente denigratori)”.

bio on quintessential

Per quanto attiene agli aspetti principali dell’esposto, Bio-On – che al momento non ritiene di pubblicarlo per rispetto delle prerogative riconosciute a Procura e Consob durante la fase delle indagini – “ha individuato e segnalato all’attenzione delle Autorita’ le seguenti tipologie di informazioni, contenute nel report elaborato da Qcm: informazioni oggettivamente false; informazioni che poggiano su assunti scorretti o, comunque, comunicate al mercato in maniera fuorviante; informazioni vere, immediatamente ricavabili dalla documentazione societaria, presentate tuttavia subdolamente come frutto di un’asserita attivita’ d’inchiesta, svolta in via originale da Qcm. Bio-On, conclude la nota, “confida che le autorità procedano con la massima celerità  a ricercare i riscontri alle informazioni fornite da Qcm e, una volta constatato che tali riscontri non esistono, ne’ potranno venire a esistenza nel prossimo futuro, ratifichino l’illiceita’ del comportamento di Qcm e ripristinino la reputazione della Societa’ cosi’ gravemente vulnerata”.

EDIT: La risposta di Quintessential:

“Non avendo Bio-on risposto in maniera minimamente esauriente a nessuna domanda (di quelle poste, ndr), che le osservazioni mosse da Quintessential siano del tutto giustificate, Quitessential ritiene che sia la stessa Bio-on ad essere in difetto di comunicazione al mercato e di aver fornito notizie che possono aver tratto in inganno gli investitori”. Cosi’ una nota del fondo americano, nell’ennesimo botta e risposta ingaggiato ormai da giorni con Bio-On. P

Leggi anche: Bio-On: il crollo del titolo in Borsa e il caso Quintessential