Opinioni

Il ragazzo sardo che si fa un selfie con Salvini per sfotterlo sui 49 milioni spariti della Lega

C’è un piccolo genio ad Ozieri: è il ragazzo sardo che, con la scusa di farsi un selfie con Salvini, è riuscito a dirgli in faccia “più accoglienza, più 49 milioni“. Il video della scenetta sta ovviamente diventando virale. Dal palco Salvini aveva lodato gli studenti dello scientifico e dell’agrario di Ozieri che avevano deciso di assistere al comizio del ministro invece che andare in classe, complice anche la bella giornata di sole. Chissà se il Capitano dopo questo “spot” ha cambiato idea. Oltre al misterioso studente di Ozieri Salvini è stato contestato anche da altre persone che assistevano al suo comizio. Il ministro ha risposto con la sua solita simpatia: “Non vi si sente, amici miei. Anche in Sardegna i comunisti sono in via d’estinzione, faremo per loro un parco acquatico per difenderli, mi fanno tenerezza quelli che ancora credono nella falce e nel martello”. Il messaggio dello studente invece Salvini lo ha sentito di sicuro.

 

 

Salvini ad Ozieri ha promesso una vita migliore ai sardi: “Senza promettere miracoli andremo a riaprire una parte degli ospedali che la sinistra ha chiuso. Poi ci sono strade e ferrovie da sistemare, sull’immigrazione abbiamo già dato risposte, perché quest’anno in Sardegna ci sono stati zero sbarchi”. Quanto al lavoro, “dopo quota cento e smantellamento della legge Fornero lavoriamo per la riduzione delle tasse”, ha aggiunto il vicepremier. “Il voto di domenica è fondamentale perché è la Regione che gestisce scuole, strade, case popolari, contributi agli agricoltori e ai pescatori. Conto in un voto di orgoglio da parte di questo popolo straordinario, che ha una sua bandiera e una sua lingua”. Sui trasporti: “Non si possono dare milioni di euro ai privati, che poi impongono prezzi fuori di testa per i traghetti. E servono più aerei per chi vuole studiare, lavorare o andare a farsi curare fuori dall’isola. Non promettiamo miracoli ma la concretezza della Lega arriverà presto anche in Sardegna”. Su come sarà la Sardegna se passa la riforma delle autonomie regionali il Capitano non è stato altrettanto schietto. Salvini è stato contestato anche con un vistoso striscione su un palazzo a Castelsardo. La scritta “Salvini coddati” significa in sardo “Salvini fottiti”.


Il ragazzo del selfie con Salvini ad Ozieri e quelli che hanno affisso lo striscione sono stati però preceduti qualche tempo fa dall’iniziativa a Cagliari con cui sono stati distribuiti volantini e affissi manifesti con lo slogan “Salvini bairindi” ovvero “Salvini vattene”.

Leggi sull’argomento: Sapete dove se la mettono i pastori sardi l’elemosina elettorale di Salvini?