Politica

Come i fans di Zaia chiedono al governatore di mollare Salvini dopo la figuraccia sulle ciliegie

La pagina Facebook del governatore si riempie di commenti che gli chiedono di mollare il Capitano o di prendersi il Carroccio perché Salvini è l’unico che può fargli perdere voti in Veneto. E in effetti qualche tempo fa si parlava proprio di questa possibilità sui giornali locali

Stamattina abbiamo raccontato mostrato il video in cui Matteo Salvini si ingozzava di ciliegie mentre  Luca Zaia parlava della tragedia accaduta all’ospedale di Borgo Trento a Verona, dove tre neonati sarebbero stati uccisi dal batterio Citrobacter.

Come i fans di Zaia chiedono al governatore di mollare Salvini dopo la figuraccia sulle ciliegie

Il video, originariamente pubblicato sulla pagina di Matteo Salvini, è stato aggregato anche su quella del governatore del Veneto e qui è successa una cosa curiosa: i commenti si sono riempiti di persone, tra cui anche sostenitori di Zaia, che chiedono proprio a lui di mollare il Capitano. Perché è un “bifolco” che sta “seduto accanto a lei”, come dice qualcuno che “le riconosce la qualità del suo lavoro”. C’è chi fa notare a Zaia che “lei da solo è meglio senza alcun dubbio”.

elettori zaia schifano salvini ciliegie 1

E mentre c’è chi fa notare che Salvini, mentre il presidente “parla di neonati gravemente malati e di un intero reparto chiuso per problematiche infettive”, Salvini “annuisce e mangia, e poi con la stessa mano su cui ha sputato i semi di ciliegia, impugna il microfono… una pandemia non è bastata a trasmettere semplici concetti di igiene”. Ma questo si era notato anche nei selfie senza mascherina in provincia di Brescia, per i quali Salvini si è scontrato anche a Tagadà. Non solo: “Con questa persona accanto perde credibilità anche lei, mi dispiace perché la stimo e dovrebbe fare le scelte giuste”, mentre c’è chi nota che mentre Zaia ha fatto tanto, Salvini “ha solo chiacchierato e spesso a sproposito”.

elettori zaia schifano salvini ciliegie 1

E insieme a quelli che dicono di essere irritati anche soltanto dalla vista di Salvini, c’è chi fa notare che il Capitano è l’unico che può far perdere voti al presidente della Regione, mentre chi chi dice che “questa conferenza stampa fa perdere credibilità al governatore. Non crederò mai che Zaia stia vicino a questo uomo che ha una bassezza umana, culturale e sociale che ho riconosciuto a pochi negli anni”.

elettori zaia schifano salvini ciliegie 1

La carrellata si conclude con chi auspica che Zaia prenda il posto di Salvini che “continua a ridicolizzarsi e a fare i suoi teatrini sul web e in giro per l’Italia” e chi gli consiglia “Zaia, lascia stare quello e candidati da solo!”.

elettori zaia schifano salvini ciliegie 1

La lista di Zaia che corre da solo contro la Lega

Proprio a questo proposito qualche giorno fa si parlava sul Gazzettino proprio della possibilità per la Lega di correre in alternativa a Zaia in Veneto:

Si votasse domenica prossima, noi correremmo volentieri da soli», confida un alto papavero della Lega. I  rumors che arrivano da Roma e da via Bellerio sono i seguenti: Zaia ha raggiunto talmente tanti e tali consensi nei sondaggi (l’ultimo lo dava al 91%) che la Lega rischia di uscirne malconcia. Già nel 2015 – prima di Vaia, prima del coronavirus – la lista Zaia Presidente era arrivata in testa alla classifica con il 23% dei voti, seguita dalla Lega (all’epoca ancora Nord) al 17,8%. Stavolta la lista del presidente si appresta a fare cappotto e ad umiliare tutti gli altri. Lega compresa. Non solo: se i sondaggi saranno confermati, i Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni potrebbero avere risultati molto lusinghieri.

E la preoccupazione di via Bellerio è che la lista della Lega possa arrivare addirittura terza dopo la lista Zaia e dopo i Fratelli. Il che, in Veneto, sarebbe un’umiliazione difficile da sopportare. Di qui la tentazione: correre da soli, simulare una spaccatura da ricomporre in vista delle Politiche e prima ancora nella formazione della giunta al Balbi.

lega zaia veneto

Insomma, forse quello che auspicano gli iscritti alla pagina di Zaia non è del tutto peregrino. Anche perché il governatore, dato l’alto livello di consensi e la temporanea caduta della stella del suo più autorevole competitor, ovvero Attilio Fontana in Lombardia, è il volto più spendibile del Carroccio in ottica di buona amministrazione. Con buona pace dei cinesi e dei topi. Finirà così?

elettori zaia schifano salvini ciliegie 4

 

Leggi anche: La sbroccata di Salvini contro l’inviata di Tagadà che gli chiede di smetterla con i selfie senza mascherina