Opinioni

La nuova, appassionante puntata di Vittorio Feltri contro Lilli Gruber sul testosterone

Con la simpatia che da sempre lo contraddistingue, Littorio Feltri su Twitter oggi continua nella sua interessantissima polemica nei confronti di Lilli Gruber sul testosterone.

feltri lilli gruber testosterone

Giusto l’altroieri Lilli Gruber aveva sfottuto Feltri a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1  sul caso testosterone sollevato da Libero e dal Giornale nei giorni scorsi all’unisono dopo l’uscita del suo libro: “Per Feltri io sarei così di sinistra da non usare la destra nemmeno per impugnare la forchetta? Veramente io sono mancina… a questo poveretto in andropausa grave gli dice proprio malissimo”, ha detto lei. E Feltri aveva risposto così:

lilli gruber andropausa feltri

Feltri aveva replicato una prima volta a Gruber Libero segnalando che l’articolo su di lei era stato scritto da Costanza Cavalli e non da lui e dandole della vecchia:

Succede a una certa età di fare confusione e di dire scemenze, per cui concedo a Lilli le attenuanti geriatriche. Sarebbe assurdo prendersela con una signora invecchiata precocemente, e tuttavia non rassegnata al trascorrere degli anni, al punto da nascondere la propria decadenza con la squallida chirurgia plastica che le sfigura il volto rendendolo ridicolo. La Gruber mi definisce un poveretto in andropausa grave, ignorando che la citata andropausa non è una patologia bensì un fenomeno naturale molto meno accentuato della menopausa, di cui lei è vittima innocente da lustri, senza che nessuno abbia avuto il cattivo gusto di rammentarglielo. Provvedo io a rinfrescarle la memoria, non potendo rinfrescarle la mente offuscata e il corpo in disfacimento fisiologico.

Leggi anche: Lilli Gruber e le rose di Salvini mai arrivate

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente