Opinioni

Ma perché Luca Zaia era a Bologna mentre Venezia è sott'acqua?

dipocheparole|

zaia borgonzoni venezia

Ieri Luca Zaia comunicava al mondo intero la sua indignazione per il MOSE non ancora in azione dimostrando di non sapere che l’opera non è ancora completata e che i ritardi sono in massima parte dovuti all’azione della magistratura per le venetissime tangenti a cui non era estraneo (eufemismo) un certo Giancarlo Galan, presidente del Veneto quando lui era vicepresidente. Ma siccome al peggio non c’è mai fine, il governatore ieri ha deciso di presentarsi al Paladozza per la kermesse di presentazione di Lucia Borgonzoni , candidata presidente leghista dell’Emilia Romagna. E quindi proprio per questo una domanda sorge spontanea.

zaia borgonzoni venezia

Ovvero: perché mentre il Veneto è in emergenza e Venezia è sott’acqua il presidente della Regione se ne va in giro per l’Italia invece di rimanere al suo posto? Va bene, Zaia si è presentato sul palco del Paladozza di Bologna con i risvoltini sui calzoni forse in omaggio all’emergenza in Laguna, ma con tutto quello che c’è da fare è il caso di presenziare a una manifestazione politica?

EDIT ore 12,50: Il M5S ha pubblicato ieri un video del discorso di Zaia a Bologna in cui il governatore dice: “Sarei venuto non posso dire anche a nuoto perché non è il caso di dirlo…”.

Leggi anche: Il meraviglioso video in cui Luca Zaia si chiede perché il MOSE non è in funzione