Opinioni

Il militante di Casapound che ne colpisce un altro per errore al Tiburtino III

L’agenzia di stampa ANSA ha pubblicato ieri un video girato durante i tafferugli al Tiburtino III dove andava in scena un surreale consiglio straordinario del Municipio IV, convocato in seguito a una notizia rivelatasi poi una bufala.

Nel video, visibile anche sul Sole 24 Ore, si vede una persona con una maglietta bianca e uno zaino rosso in spalla che si avvicina al gruppo di Casapound che è chiuso nel centro anziani mentre fuori una manifestazione degli antifascisti vuole impedire lo svolgimento del consiglio convocato sulla base di una bufala.
casapound tiburtino III 1
Quando la persona è abbastanza vicina un uomo con una maglietta scura e i jeans lo colpisce con qualcosa che tiene in mano sulla testa e la persona si ritrae
casapound tiburtino III 2
Successivamente l’uomo colpito alza il braccio verso quello che l’ha colpito, in quello che a prima vista non sembra proprio un saluto romano ma un gesto molto più prosaico, diciamo:
casapound tiburtino III 3
Infine, un’altra persona con un giubbotto scuro e gli occhiali neri si scaglia verso la persona che ha colpito l’uomo con la maglietta bianca.
casapound tiburtino III 4
Ieri Casapound aveva detto che un “abitante del quartiere” era stato colpito.  Il consiglio straordinario è stato concesso sulla base di una bufala: quella dell’aggressione e del sequestro di una persona da parte dei richiedenti asilo che si trovano nel centro di via del Frantoio. Una bufala messa in giro dall’estrema destra nelle ore immediatamente successive all’assedio del centro di accoglienza fondato su una ricostruzione falsa di quanto accaduto nella notte tra il 29 e il 30 agosto scorsi.

Leggi sull’argomento: Tiburtino III, il consiglio voluto da Casapound finisce in rissa e sospeso