Opinioni

Mario Torelli: cosa c’è dietro la lettera piena di errori del presidente dell’XI Municipio

In questi giorni sta circolando molto questa lettera del presidente del XI Municipio Mario Torelli datata 24 luglio 2018 e che parla della visita di Virginia Raggi in municipio di un paio di giorni dopo: la lettera sta circolando perché è incredibilmente piena di errori di battitura, punteggiatura, digitazione- Lo sfottò, naturale, è quello che si ricollega alle lettere scritte da Totò e Peppino nel film Totò, Peppino e la Malafemmina. I primi a mettere alla berlina la lettera di Torelli sono stati gli esponenti del PD del Municipio di Arvalia su Facebook. Torelli, 63 anni, ex poliziotto con un passato nell’Italia dei Valori, ha detto che la lettera è stata scritta dalla sua segretaria e di non averla riletta perché non era una comunicazione di grande importanza.

mario torelli lettera presidente municipio dieci errori

Dietro la questione degli errori però c’è molto altro: dopo il III e l’IV, l’XI Municipio è a rischio caduta perché il MoVimento 5 Stelle non ha più la maggioranza dopo l’uscita di tre consiglieri. Adesso al Municipio XI i consiglieri di minoranza sono al momento 12, quanti quelli di maggioranza, a cui però va aggiunto il presidente. I 5 Stelle, dunque, in un municipio che più volte ha fatto parlare di sé — tra dimissioni e litigi, come quello dello scorso luglio in un ristorante a Ponte Galeria dove i consiglieri avrebbero chiesto la testa dell’attuale assessore ai Lavori pubblici, Giacomo Giujusa — hanno un solo elemento in più. Devono sperare, detto in breve, che durante l’approvazione di atti o mozioni non ci siano assenti. E soprattutto sul municipio balla la questione del restringimento del viadotto della Magliana, che sta causando tantissime protesta da parte della cittadinanza anche a causa della decisione da parte della Commissione Mobilità del Campidoglio di continuare la sperimentazione fino al 9 ottobre. Il presidente Torelli aveva infatti promesso la chiusura della sperimentazione per il 9 agosto, ma successivamente è stato smentito in Campidoglio. Per questo ora il clima in municipio è così bollente che anche una lettera contribuisce a generare polemiche.

Leggi sull’argomento: Viadotto della Magliana, restringimento fino a ottobre