Politica

Il caso della laurea scomparsa nel curriculum di Angelo Ciocca

Era il “Brad Pitt della Lega”, da ieri è quello che ha deciso di combattere contro gli eurocrati armato di scarpa (rigorosamente made in Italy) che ha usato per imbrattare i fogli del commissario europeo Moscovici dopo la conferenza stampa di ieri. Dal passato dell’eurodeputato spunta anche una storia riguardante i suoi titoli di studio e una presunta laurea conseguita in Nicaragua

angelo ciocca curriculum - 3

L’eurodeputato leghista Angelo Ciocca è diventato famoso ieri per il suo gesto di protesta contro la decisione della Commissione Europea che ha chiesto all’Italia di presentare una nuova manovra entro tre settimane. Con sommo sprezzo del pericolo e dimostrando grande spirito di abnegazione alla causa del sovranismo italico al termine della conferenza stampa, quando ormai la diretta televisiva era stata interrotta, l’onorevole Ciocca si è alzato e si è diretto verso il tavolo dove erano seduti fino a pochi istanti prima erano seduti Pierre Moscovici e Valdis Dombrovskis quindi si è tolto una scarpa e dopo averla mostrata ai giornalisti ha imbrattato con la suola i documenti del commissario.

Chi è Angelo Ciocca, il leghista che protesta con le scarpe contro la Commissione Europea

Una scena che solo nel gesto ricorda la protesta di Nikita Krusciov durante la famosa Assemblea delle Nazioni Unite. Sui social Ciocca non ha mancato di ribadire che l’azione di protesta è stata portata a compimento «con una suola Made in Italy». La repentina fama a cui è assurto Ciocca (sono lontani i tempi in cui veniva soprannominato “il Brad Pitt della Lega”) però ha portato molti ad interrogarsi su chi sia e quale siano le sue competenze. Sappiamo che prima di ascendere all’Europarlamento Ciocca è stato assessore ai lavori pubblici nel Comune di San Genesio ed Uniti (dal 2001 al 2010) e successivamente, dal 2006 a febbraio 2010, è stato Assessore alle Attività Produttive, al Commercio, al Lavoro e alla Formazione della Provincia di Pavia. Inoltre è stato consigliere regionale per due legislature.

angelo ciocca curriculum - 1
Fonte

Sul sito dell’Europarlamento però le informazioni sono scarse e non è stato caricato il curriculum. Il curriculum pubblicato sul sito del Comune di San Genesio aggiunge qualche informazione: scopriamo così che l’onorevole Ciocca esercita la professione di perito industriale in qualità di esperto di sicurezza industriale e di tutte le materie riguardanti i rischi sui luoghi di lavoro.

Da leggere: Tutto quello che Grillo non ha capito sulle “battute” su autismo e Asperger

angelo ciocca curriculum - 2
Fonte

Come segnala su Facebook il professor Riccardo Puglisi però circolano in Rete attestati di formazione risalenti al 2003 e rilasciati dallo Studio Ciocca nei quali il direttore del corso si firma Dottor Angelo Ciocca. Ora potrebbe essere anche un caso di omonimia ma dai curricula di Ciocca non si evince che sia laureato né in cosa sia laureato. Si scopre così che in passato l’allora consigliere Ciocca fu suo malgrado protagonista di una polemica riguardante proprio il suo curriculum. A scatenarla una lettera aperta inviata al sito Il Mondo di Pavia dove si insinuava che Ciocca non fosse laureato in ingegneria, come invece all’epoca sembrava di evincere da alcune informazioni reperibili in Rete. Nella missiva si faceva riferimento al fatto che in un vecchio verbale dell’Università di Roma Tre veniva menzionato un certo «Ciocca Angelo laureato in Ingegneria Edile L.M. presso l’Università Paulo Freire in Nicaragua». Di nuovo, si tratta di omonimia? Nella risposta alla lettera Ciocca non chiarisce la vicenda della”laurea in Nicaragua” ma si limita ad attaccare il direttore del periodico, colpevole di buttare fango sulla Lega e sui suoi militanti. Da allora però non risulta che Ciocca si sia fregiato del titolo di dottore. Magari ora che usa scarpe made in Italy per fare politica potrà chiarire una volta per tutte la questione della laurea made in Nicaragua?

Leggi sull’argomento: Chi pagherà per la lite tra governo e UE