Opinioni

La grande lotta tra Rosario Marcianò e gli omonimi

rosario marcianò 2

Rosario Marcianò, prestigioso esponente del movimento contro le scie chimiche ma anche grande esperto di medicina e false flag, da un paio di giorni ha deciso di movimentarsi la giornata ingaggiando una guerra senza quartiere con il gestore della pagina Credici Bifolco, il quale gli ha fatto notare che il suo drone non può volare oltre i 400 piedi e quindi non potrebbe mai arrivare a una scia chimica (o di condensa, come dicono i soliti precisoni). Marcianò ha scommesso duemila euro che il suo drone, acquistato grazie alle generose donazioni del popolo dell’internet, arriverà a 500 metri e dice che con i soldi finanzierà un mega ionizzatore modulare da 460 elementi che Archimede Pitagorico spostate proprio.
rosario marcianò
C’è però un problema. Le caratteristiche tecniche del drone acquistato non gli permettono di arrivare nemmeno a 120 metri. E c’è anche un altro problema. Il gestore della pagina ha avuto la non brillante idea di dare il suo nome e cognome a Marcianò.
rosario marcianò 1
E qui arriviamo al punto. Il nostro a quel punto ha deciso di cercare il suo nome su Facebook e di scrivere un post accusandolo di essere un agente governativo, ma… ha sbagliato persona. Ha chiamato in causa un altro profilo, che differisce nel cognome di una N (si chiama Zaccheddu e non Zancheddu), e questo utente (che non è il gestore della pagina) ha cominciato a ricevere una serie di insulti e di commenti che lo accusavano di essere un diavolo al soldo dei poteri forti (anche in video). A nulla è servito che la pagina in questione spiegasse l’equivoco e si scusasse con il quasi omonimo.
rosario marcianò 2
La situazione è quindi attualmente questa: il video che attesta il volo oltre i 500 metri del drone al di là delle caratteristiche tecniche è attualmente desaparecido, e con esso la scommessa da duemila euro. In compenso c’è un tizio che non c’entra nulla e che è sotto gogna, tanto da aver ristretto la privacy del suo profilo. Marcianò, a cui non la si fa così facilmente, di tutto ciò ha capito che il tizio (che non c’entra nulla) ha in realtà rimosso dal suo profilo alcuni contenuti che proverebbero (?) al di là di ogni ragionevole dubbio la sua evidente colpevolezza.
rosario marcianò 3
Ragionevole, appunto. Ve l’ho mai detto che l’internet è un posto meraviglioso?