Opinioni

La bufala di Sabrina Ferilli corteggiata dal M5S

Stamattina un articolo sulla Stampa firmato da Ilario Lombardo raccontava di una Sabrina Ferilli corteggiata dal MoVimento 5 Stelle in vista di una sua candidatura che alla fine era sfumata.

È stato come un sogno hollywoodiano: «Ti immagini, avere Sabrina Ferilli candidata per noi in Senato?». Un sogno coccolato dai vertici del M5S da quando lei, cuore fermamente a sinistra sinistra (papà ex Pci) in un’intervista aveva dato una forte apertura di credito alla sindaca Virginia Raggi, confessando di averla votata e non lesinando elogi ai ragazzi a 5 Stelle. Così con i grillini è partito come per gioco un corteggiamento che è andato sfumando quando lei ha detto che ringraziava ma che preferiva continuare a fare l’attrice.
Lo speranzoso carteggio è continuato finché Ferilli, proprio in un’intervista a questo giornale, due settimane fa, ha chiarito come la pensa. Ha detto che per il voto guarda a Liberi e Uguali, perché su certi passaggi, come sui diritti civili, «i 5 Stelle sono rimasti ambigui». Anche se considera Di Maio&Co «con simpatia», «ragazzi perbene che sono stati un antidoto alla vecchia politica». Peccato, perché Luigi Di Maio aveva pronto per lei il collegio di Roma, la città che la venera, seconda solo a Francesco Totti.

sabrina ferilli candidata movimento 5 stelle
La vicenda di Ferilli candidata e corteggiata andava molto a cozzare con le ultime uscite dell’attrice, che era stata alla manifestazione di Pisapia, anche se nel febbraio 2017 ancora parlava di complotti contro la Raggi. In ogni caso, sentita da Dagospia, la Ferilli ha smentito tutto: nessuno le ha mai chiesto di candidarsi anche se segue con interesse il MoVimento 5 Stelle.
sabrina ferilli candidata movimento 5 stelle 1

Leggi sull’argomento: Sabrina Ferilli spiega a Renzi cos’è la sinistra (pensate come stiamo messi)

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente