Fact checking

Il Grande Complotto dell'incarico a Casellati

alessandrodamato|

incarico casellati

Stamattina, come ampiamente annunciato, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito ad Elisabetta Alberti Casellati un mandato esplorativo per verificare la possibilità di un governo tra centrodestra e MoVimento 5 Stelle. Un compito che la presidente del Senato, dopo un incontro stamattina di una ventina di minuti con il capo dello Stato, ha accettato spiegando che intende affrontare il compito con “lo stesso spirito di servizio che ha animato in queste settimane il ruolo di presidente del Senato”.

Il grande complotto dell’incarico a Casellati

Il MoVimento 5 Stelle ha risposto alla decisione del presidente della Repubblica, che avrebbe potuto conferire anche l’incarico a Roberto Fico (e non è detto che ciò non avvenga dopo l’eventuale fallimento del tentativo di Casellati), con un video di Luigi Di Maio in cui il candidato presidente del Consiglio del M5S ha augurato buon lavoro alla presidente del Senato considerando l’incarico esplorativo un modo “per fare chiarezza” e rilanciando il suo impegno “sul reddito di cittadinanza, sullo stop al business dell’immigrazione e sulla lotta alla corruzione”.

Ma il popolo a 5 Stelle, evidentemente già scottato dalle affermazioni di Di Maio sulla possibilità di un governo con il Partito Democratico, non ha preso molto bene la designazione di Casellati e l’atteggiamento di Di Maio: “Praticamente l’incarico alla berluscona di turno!!! Sto iniziando a rompermi e con me tanti altri. Non vedo il perché del tuo sorriso caro di maio”, ha scritto Raffaella sulla pagina fb del leader M5S; “Non ci hai detto niente di nuovo, sei troppo diplomatico ultimamente, occhio a quello che decidete xche’ i voti come sono venuti se ne vanno pure”, ha minacciato Vincenzo. In molti, soprattutto, non concordano con le astruse procedure della Costituzione più bella del mondo, che permette addirittura a un “non votato dal popolo” di salire al Quirinale per l’incarico: “Ha dato l’incarico a una che ha preso 0 voti ma di cosa stiamo parlando si rimetteranno tutti insieme la situazione è questa punto fai valere i voti presi non fare cazzate”.

incarico casellati 1

Casellati sbarra la strada al M5S?

Moltissimi commentatori si sono lamentati per la scelta di Casellati oppure hanno contestato l’atteggiamento di chiusura di Di Maio nei confronti di Berlusconi. Il grande complotto dell’incarico a Casellati fa parte di un disegno chiaro, secondo gli adepti pentastellati: “Sbarrare la strada ai 5 Stelle”. «Quando la casellati si presenta a parlarvi rispeditela a cena a casa del suo capo a Arcore», consiglia una commentatrice del Blog delle Stelle.

casellati complotto

E mentre qualcuno – pochi – si rende conto del fatto che il mandato esplorativo fa parte di una strategia che il presidente Mattarella pone in essere proprio perché la ricerca della maggioranza è in un vicolo cieco, la maggior parte dei grillini riuniti nell’agorà di Internet gliele canta forti e chiare all’emissaria di Berlusconi: l’unico presidente del Consiglio buono è Luigi Di Maio.

Lotta dura senza paura

Elisabetta Casellati, tra l’altro, è stata eletta con i voti di una maggioranza composta dal centrodestra unito e dal M5s, cioè le due formazioni che hanno avuto maggior successo alle ultime elezioni. La sua scelta è quindi un modo per rispettare nel primo tentativo la volontà popolare, come chiesto a gran voce in questi giorni dai leader di centrodestra e 5 Stelle. Il compito che le è stato conferito ha poi una durata temporale molto limitata: due giorni. Entro venerdì la Presidente dovrà tornare al Quirinale per riferire sulla sua esplorazione, ben prima che si chiudano le ormai famose urne del Molise. Il tempo che Mattarella intende concedere ai partiti, dunque, non è infinito e non deve essere o apparire come una dilazione sulla strada della soluzione del problema: dare presto un governo stabile al Paese.

incarico casellati 3
Fonte foto

Ma la questione non è chiara ai fan dei 5 Stelle: “Praticamente continua la presa per i fondelli perché durante le consultazioni a stanza chiusa, lontano da orecchie indiscrete avete già deciso tutto”, dice Aniello; “Non ce l’ha fatta Mattarella in 45 giorni a formare un governo e ora ce la deve fare la Casellati di forza Italia in due giorni??o forse è tutto già deciso…!! Se la mettiamo cosi si rivota !!”, sostiene Francesco. Insomma, ai grillini non la si fa. E la situazione è disperata, ma non seria.

Foto copertina da Hipster Democratici

Leggi sull’argomento: Il popolo di Di Maio non è d’accordo con Di Maio