Fact checking

Il popolo di Di Maio non è d'accordo con Di Maio

@alessandrodamato|

luigi di maio siria

Ieri Luigi Di Maio ha annunciato l’intenzione di voler chiudere uno dei due forni – quello con la Lega – per l’impossibilità di sancire un’alleanza di governo anche con Silvio Berlusconi e Forza Italia. Una scelta che prelude evidentemente all’inizio di trattative con l’unico altro partner in grado di garantire al M5S la possibilità di avere i voti per un nuovo governo, ovvero il Partito Democratico.

Il popolo di Di Maio non è d’accordo con Di Maio

Ma a quanto pare il popolo di Di Maio non è tanto d’accordo con Luigi Di Maio. Dal momento dell’annuncio della svolta la sua pagina Facebook si è riempita di commenti che criticano la scelta di cercare l’alleanza con il PD e di mollare quella con il centrodestra. “C’è una contraddizione nella proposta del movimento. Se si lavora sui temi per fare un contratto da firmare prima del governo, quale sarebbe il problema se lo firmasse anche forza Italia? Sarà un problema di forza Italia accettare qualcosa che non va secondo le sue logiche. Di cosa si ha paura visto che il patto va firmato prima di fare il governo?”, scrive ad esempio Alberto mentre Bruno è ancora più severo: “Ancora parlate per risolvere i problemi. Sono già da un paio d’anni che siete al Parlamento e l’unica cosa che avete fatto e tagliare i vini del Parlamento. Dovevate aprire in due il parlamento come una scatoletta di tonno e non avete fatto niente. Però avete rovinato piccoli comuni che sono ultratassati e Roma e Torino stanno andando in malora”.

di maio

Il punto che in molti sollevano è che non si può andare al governo con “chi ha rovinato l’Italia”, ovvero il Partito Democratico di Matteo Renzi che è stato indicato come nemico pubblico numero uno in tutte le campagne elettorali del MoVimento.

luigi di maio

Tra i commenti c’è chi dice di essere “d’accordo su tutta la linea”, ma la maggior parte degli utenti critica anche in maiuscolo la scelta di Di Maio: “POSSIBILE CHE LA PRIMA DELUSIONE PROVENIENTE DAL MOVIMENTO CINQUE STELLE SIA QUELLA DI PENSARE DI ALLEARSI CON IL PD??? IL VOTO DEL 4 MARZO HA PALESEMENTE MANDATO A CASA IL PD E VOI DOVRESTE RISPETTARE LA VOLONTÀ DEL POPOLO ITALIANO . TORNIAMO AL VOTO ,COSI VI RISPEDIAMO AL MITTENTE”.

Il M5S servo degli USA e atlantista

Anche sulla pagina ufficiale del MoVimento 5 Stelle ci sono molte critiche, anche se lì la maggior parte sembra appoggiare, per ora, le posizioni di Di Maio. C’è chi non accetta la svolta atlantista e filo-NATO e chi non sopporta che attraverso i grillini i “comunisti” tornino al governo: “Ho votato 5 stelle,ma comincio a pentirmene,volevo un cambiamento e mi ritrovo ancora tra i piedi,il Pd, se veramente Gigi pur di governare si associa con questi, e’ caduto molto in basso”, dice ad esempio Beppe.

movimento 5 stelle

E Roberta è ancora più netta: “Alleanza col PD?! ma poi cosa è questa voce che parla di alleanze multilaterali in favore delle guerre. Ma stiamo scherzando!? Io ho votato per non vedere appoggiare le guerre ed i colonialismi delle super potenze. Mi dispiace ma se sarà verità perderete moltissimi voti. Ci siamo stancati di essere una colonia per bombardare il medio oriente. Fatevene una ragione”.

Leggi sull’argomento: Così il PD di Martina si prepara a trattare con il M5S per il governo (all’insaputa di Renzi)