Opinioni

Il governo Lega-M5S? Niente staffetta, sarà triumvirato

L’Adn Kronos scrive che il presidente del Consiglio del governo Lega-M5S sarà un nome terzo, ma di alto profilo e con un’impronta politica forte. Né Di MaioSalvini, insomma, e nemmeno la staffetta tra i due di cui si parlava sui giornali stamattina. Il nome terzo sarà però un politico: “Non un tecnico alla Monti, per intenderci”. Mentre si avviano i tavoli tecnici per mettere a punto un possibile programma di governo, fonti autorevoli del M5S spiegano all’Adnkronos che il nodo della premiership si sbroglierà così: attraverso un nome terzo indicato per Palazzo Chigi -nome gradito a Lega e Movimento e che si spera di portare al Colle già domenica assieme al contratto di governo che le due parti confidano di chiudere nelle prossime 72 ore- con Luigi Di Maio e Matteo Salvini in un ruolo forte e di affiancamento, una sorte di co-premierato.

marco travaglio governo lega-m5s

Si tratterà, spiegano le stesse fonti, di una specie di “triumvirato” di fatto, dove le decisioni verranno assunte collegialmente. Naufraga, dunque, l’ipotesi di una staffetta Di Maio-Salvini, e a pesare, sostengono autorevoli fonti parlamentari grilline, sarebbe stato anche il presunto veto posto nei giorni scorsi su Di Maio o Salvini presidenti del Consiglio da Silvio Berlusconi, una delle condizioni che il Cavaliere avrebbe posto per farsi di lato e consentire la nascita di un governo 5 Stelle-Lega. A far la parte da leone, spiegano dallo staff del Movimento, sarà comunque il contratto di governo che andrà realizzato punto dopo punto. Intanto nel weekend proseguiranno gli incontri, sia dei tecnici a lavoro sul programma comune che dei due leader.

Leggi sull’argomento: Mattarella incendia il dibattito sul governo Lega-M5S