Fact checking

E allora Bibbiano? Come Salvini vi distrae dai guai della Lega con i 49 milioni

salvini bibbiano raffreddore -2

«VERGOGNATEVI! Nuovi guai per lo “psicologo” degli orrori di Bibbiano, ma vorrebbero mettere tutto a tacere, riducendo episodi mostruosi e sofferenze indicibili a “raffreddori”…». Oggi Matteo Salvini è tornato a parlare di Bibbiano. Vi chiederete voi perché. La notizia dell’ordinanza cautelare interdittiva (emessa il 6 dicembre) nei confronti del direttore scientifico della onlus«Hansel e Gretel» Angelo Foti è stata data ieri dal Corriere della Sera. Salvini però l’ha pubblicata oggi alle 14 e 30.

Come Salvini strumentalizza Bibbiano per saturare Facebook ed evitare le domande sui 49 milioni della Lega

Il leader della Lega ha utilizzato la notizia per contestare l’affermazione del dottor Giuliano Limonta, presidente della commissione tecnica sul sistema di tutela dei minori istituita dalla Regione Emilia-Romagna dottor Giuliano Limonta, che qualche tempo fa aveva affermato che il sistema degli affidi era sostanzialmente sano al di là del “raffreddore” rappresentato dall’inchiesta della Procura di Reggio Emilia su alcuni affidi a Bibbiano. Limonta voleva semplicemente dire che non esiste alcun sistema Bibbiano, e fino a che non ci sarà una sentenza del processo (che deve ancora iniziare) Salvini non ha elementi per dire il contrario.

salvini 49 milioni lega bibbiano - 5

Nessuna novità, anche perché il divieto di sei mesi a Foti di esercitare l’attività professionale di psicologo-psicoterapeuta nei confronti di soggetti (pazienti e clienti) minorenni è una diretta conseguenza dell’inchiesta su Bibbiano. Non sono stati “scoperti” nuovi casi e l’ordinanza è stata emessa dalla Procura di Reggio Emilia che sta conducendo le indagini sui sette casi di affido oggetto dell’inchiesta Angeli e Demoni.

salvini 49 milioni lega bibbiano - 3

Ed è senz’altro una coincidenza il fatto che alle 14:17, 12 minuti prima del post di Salvini, l’ANSA abbia battuto la notizia che la Guardia di Finanza stava eseguendo una serie di perquisizioni nell’ambito dell’indagine della procura di Genova sui 49 milioni confiscati in via definitiva alla Lega. Perquisizioni che riguarderebbero l’Associazione Maroni Presidente.

salvini 49 milioni lega bibbiano - 4

Alle 14:28 un altro lancio di agenzia, stavolta dell’AGI sulle verifiche della GdF riguardo ai famosi 49 milioni di euro della Lega, spariti chissà dove e chissà come e dei quali – a differenza di Bibbiano – Salvini non parla mai molto volentieri. Un po’ come quando dice di non voler parlare del caso Metropol e del suo ex braccio destro Gianluca Savoini perché “c’è un’inchiesta in corso”. Curiosamente anche su Bibbiano c’è un’inchiesta in corso, ma siccome non riguarda persone vicine alla Lega Salvini è molto meno reticente. Il senatore Pd Dario Parrini ha ricordato che invece per la questione dei 49 milioni il tempo delle indagini è finito da un pezzo: «una sentenza definitiva ha sancito che la Lega ha truffato lo Stato per 49 milioni, falsificando bilanci e rendiconti per ottenere i rimborsi pubblici. La Lega è condannata a restituire quelle somme ma non lo ha fatto. Da tempo sul partito di Salvini gravano forti sospetti di riciclaggio. Pochi minuti orsono un salto di qualità: mentre scrivo sono in corso perquisizioni della GdF relative a questa inchiesta. Al centro degli accertamenti l’Associazione Maroni Presidente. Stiamo ancora aspettando, dopo tante iniziative parlamentari, che Salvini ci dica dove sono finiti i proventi della truffa. Per ora ha fatto scena muta».

salvini 49 milioni lega bibbiano - 6

Parrini si sbaglia, Salvini non fa scena muta: cambia argomento. Alle 14:16, un minuto prima del lancio dell’ANSA sulla pagina  Facebook “Lega – Salvini Premier” veniva pubblicato un post che rilanciava una dichiarazione dell’ex vicepremier: «se vinco in Emilia Romagna li mandiamo a casa anche da Roma». A parte il lapsus, perché eventualmente sarà Lucia Borgonzoni (la candidata invisibile) a vincere e non Salvini chissà se quel post doveva essere rilanciato anche sulla pagina del Segretario del Carroccio. Che subito dopo il post su Foti e Bibbiano è tornato a menare contro  il suo punching ball preferito: Virginia Raggi. Notizie dei 49 milioni della Lega?

Leggi anche: Stefano Galli: il leghista indagato per i 49 milioni