Fact checking

Cosa si è inventato oggi Salvini pur di non parlare dei leghisti che hanno preso il bonus 600 euro

Sembra davvero incredibile vista la statura del personaggio ma il Capitano da ieri pomeriggio, quando hanno iniziato a venire fuori i nomi dei primi leghisti che hanno preso il bonus 600 euro, non ha trovato cinque minuti per dire una parola sui social. Colpa del formaggio alla griglia troppo pesante?

salvini bonus 600 euro preso dai leghisti

Ormai è certo: due deputati leghisti hanno preso il bonus 600 euro e il terzo non lo ha intascato solo per problemi di procedura. Se i nomi dei parlamentari ancora non sono confermati, oggi il Corriere della Sera e Il Fatto Quotidiano hanno messo in nomination Elena Murelli e Andrea Dara. Ma ci sono anche una manciata di consiglieri regionali che hanno fatto coming out. Eppure nonostante sia uno che dà la vita per l’Italia Matteo Salvini nelle ultime ore non ha trovato uno straccio di tempo per dire qualcosa sull’argomento.

Cosa si è inventato Salvini pur di non parlare dei leghisti che hanno preso il bonus 600 euro

Ad esempio ben 17 ore fa l’emittente locale Antenna 3 trasmetteva un’interessante diretta in cui il consigliere regionale della Lega Riccardo Barbisan confessava di aver preso il bonus, facendo sapere anche che poi il giorno dopo lo ha versato in beneficenza. Del resto lui non ne sapeva niente, ha fatto tutto il commercialista: “La prima volta che ho visto il bonus ho detto «Per carità di Dio, non farlo mai più»”. E cosa ha fatto il Capitano ieri sera? Ci ha informato che il formaggio alla griglia è un must:

salvini bonus 600 euro preso dai leghisti

Magari il povero Salvini era affamato e dopo ha trovato cinque minuti liberi mentre digeriva per commentare la storia dei consiglieri? Proprio in quei momenti anche un collega di Barbisan, Alessandro Montagnoli, spiegava di aver tolto a Roma per dare al Veneto:

alessandro montagnoli lega veneto bonus 600 euro 1

 

Ma da Salvini solo silenzio: era già andato a dormire, sicuramente. Questa mattina però prima che il gallo abbia cantato tre volte sono usciti i giornali. E con loro la notizia dei leghisti accusati di aver preso il bonus: “In casa Lega monta l’imbarazzo. Il capogruppo Riccardo Molinari fa sapere che «noi abbiamo chiesto ieri a tutti i parlamentari di dire se abbiano percepito il bonus o, se non lo sanno, di verificare col loro commercialista» ma «finora non ho riscontri di deputati leghisti che abbiano preso il bonus». I nomi che circolano sono Andrea Dara e Elena Murelli. Il leghista Mario Lolini smentisce di essere uno di quelli che ha percepito i 600 euro. E a sera filtra che il Carroccio avrebbe chiesto chiarimenti a due deputati”. E cosa ha fatto il nostro Capitano appena sveglio? Ha rassicurato i suoi elettori? Ha proposto sanzioni? Ha smentito la notizia? No. Ha deliziato tutti con i motivi per cui Conte dovrebbe dimettersi:

salvini bonus 600 euro preso dai leghisti 1

Seguono post sui migranti e poi l’immancabile cappuccino e sorriso, proprio l’ora in cui si leggono i giornali:

salvini bonus 600 euro preso dai leghisti 2

Vi lasciamo immaginare cosa è successo dopo: critiche alla Azzolina, altri immigrati cattivi, il povero Giletti, ma di una parola una che dica qualcosa sui leghisti che hanno preso il bonus, che siano parlamentari o consiglieri regionali, non v’è traccia. Eppure a caldo Salvini ne chiedeva le dimissioni.

Come mai ha cambiato idea?

Leggi anche: Il candidato di Fratelli d’Italia indagato per il centro migranti