Opinioni

Alessandro Canali: l'avvocato dei 5 Stelle, il parere sullo stadio e la smentita… dei 5 Stelle

In mattinata l’avvocato Alessandro Canali – che è anche il legale che inviò una smentita a Repubblica insieme a Roberta Lombardi e Marcello De Vito – aveva rilasciato una dichiarazione alle agenzie di stampa a proposito dell’incontro di due giorni fa con la maggioranza pentastellata in Campidoglio. “In base a diversi pareri legali, anche molto autorevoli come quello del presidente Imposimato, ho spiegato ai consiglieri comunali M5S che non rischiano di dover risarcire personalmente l’As Roma se votano un’altra delibera sul progetto dello stadio. Possono decidere in libertà e in autonomia”. Canali, recitava l’agenzia di stampa ANSA, è stato incaricato dal gruppo regionale M5S di raccogliere e sintetizzare pareri sull’argomento, tra cui quello di Ferdinando Imposimato, presidente onorario Cassazione, vicino al MoVimento e ultimamente finito molto spesso nelle cronache grilline. C’è da dire che i pareri di cui Canali parla, che non sono stati in alcun modo resi pubblici, sono in totale contrasto con quelli forniti dall’Avvocatura Capitolina e anche con quanto scritto da Virginia Raggi sul blog di Beppe Grillo due giorni fa:
roberta lombardi virginia raggi
In ogni caso quello che ha detto Canali presentava anche tratti di singolarità: “Non vi è il rischio di un’azione risarcitoria diretta da parte dell’As Roma contro i consiglieri comunali – ha sostenuto Canali -, ma solo contro il Comune e solo per le spese sostenute. Non ci sarebbe responsabilità diretta dei consiglieri, nessuna ‘colpa grave’ anche di fronte alla Corte dei Conti”. Insomma, nel caso peggiore – ha assicurato Canali – il conto lo pagherebbe il Comune, ovvero i cittadini romani. I parlamentari Alfonso Bonafede e Riccardo Fraccaro, presenti all’incontro, “mi sembravano d’accordo”, aveva poi detto Canali sempre all’ANSA.
Ma in serata è arrivato il colpo di scena: in una nota Silvia Blasi, Capogruppo M5S Regione Lazio, ha dichiarato che nessun incarico era stato dato a Canali dal gruppo M5S Lazio: “In merito alla dichiarazione rilasciata dal legale Alessandro Canali sullo Stadio di Tor di Valle, intendo chiarire che non è stata condivisa con il gruppo M5S alla Regione Lazio. Qualsiasi opinione in merito espressa dal legale Canali è esclusivamente a titolo personale. Non risulta alcun incarico conferito a titolo del gruppo regionale per la raccolta di pareri sullo stadio, ma solo un incarico svolto per i consiglieri Perilli e Porrello”, ha fatto sapere la Blasi.

Forse la smentita è dovuta al secondo pps pubblicato sul blog di Grillo, indirizzato a Roberta Lombardi?
EDIT: Ieri alle 20,30 è uscita anche una dichiarazione di Perilli e Porrello:

“L’avvocato Canali, in quanto collaboratore legale in forza al gruppo M5S Lazio, ha agito su nostra richiesta eseguendo l’elaborazione di una sintesi dei pareri legali raccolti nell’arco di mesi di lavoro, per offrire anche ai consiglieri comunali un punto di vista preciso e completo. La dichiarazione dell’avvocato Canali fa quindi seguito a tali circostanze”.

Leggi sull’argomento: Il grande ritorno della guerra tra Roberta Lombardi e Virginia Raggi