Sport

Il sasso contro l’auto di Wanda Nara

Un sasso è stato lanciato contro l’automobile di Wanda Nara, moglie e procuratrice di Mauro Icardi, mentre nella vettura, che si trovava non lontano da San Siro, c’erano anche i figli.

Il sasso contro l’auto di Wanda Nara

A quanto pare il colpo non ha avuto conseguenze. Wanda Nara stava accompagnando i figli a Como, dove avrebbero dovuto disputare una partita di calcio. Fortunatamente non c’è stata nessuna conseguenza se non un grande spavento da parte di tutta la famiglia. I carabinieri che si sono mossi stanno cercando di capire se il sasso è stato tirato da qualcuno o se invece avesse raggiunto il finestrino per l’urto casuale da parte di un’altra vettura. Wanda Nara ha intenzione di sporgere denuncia. Non si sa se l’episodio sia in qualche modo collegato alla vicenda del rinnovo contrattuale di Icardi e all’ostilità che i tifosi nerazzurri stanno dimostrando alla donna dopo le uscite in tv a Tiki-Taka.

Ieri intanto il giocatore dell’Inter Brozovic ha annunciato una querela al settimanale di Fabrizio Corona che ha raccontato di un presunto tradimento di Nara con il calciatore e compagno di squadra di Icardi. La moglie-agente del calciatore proprio ieri ha dato appuntamento a tutti a domenica sera (“Si torna al lavoro!! Vi aspetto tutti come sempre”, su Twitter) per segnalare la sua presenza a Tiki Taka, programma Mediaset che la vede come ospite fissa, ma è stata subissata dagli insulti dei tifosi dell’Inter.

Sempre ieri Icardi ha postato due messaggi su Instagram. Nel primo ha citato Mark Twain scrivendo “Meglio tacere e sembrare stupidi che parlare e confermarlo di esserlo”, nel secondo ha aggiunto: “Confondili con il tuo silenzio, sorprendili con le tue azioni”. Probabile che le frasi fossero in qualche modo riferite all’attuale momento che il giocatore sta vivendo con i nerazzurri, e all’aperta polemica ormai con la società di Marotta.

Leggi anche: E l’Inter toglie la fascia di capitano a Icardi su Twitter