Fatti

Il domatore Ivan Orfei aggredito da una tigre durante un numero al circo | VIDEO

Asia Buconi|

ivan orfei

Sono stati attimi di terrore puro quelli vissuti dai presenti allo spettacolo del circo “Amedeo Orfei” a Surbo, in provincia di Lecce, dove il tendone è stato allestito di fronte al centro commerciale “Mongolfiera”. Qui un domatore di 31 anni, Ivan Orfei, è stato azzannato da una tigre durante un numero e risulta gravemente ferito al collo e alla gamba, ma non in pericolo di vita. L’uomo si trova ora al Pronto soccorso del Vito Fazzi di Lecce, dove è stato condotto dall’ambulanza in codice rosso.

Video

Il domatore Ivan Orfei aggredito da una tigre durante uno spettacolo

La tragedia sfiorata, che si è consumata di fronte agli occhi di famiglie e bambini, è avvenuta durante un numero che coinvolgeva due tigri. A mordere inaspettatamente Ivan Orfei è stato l’esemplare che si trovava in quel momento alle spalle del domatore. L’animale, stando alle prime ricostruzioni, avrebbe azzannato il polpaccio dell’addestratore. Poi, una breve lotta fra i due, con la tigre che si è avventata su Orfei mordendolo tre volte all’altezza del collo e ancora al polpaccio sinistro.

Da qui urla e shock del pubblico che ha assistito alla scena. Qualcuno, poi, ha lanciato un tavolo in direzione della tigre per provare ad allontanarla dall’addestratore, riuscendo così a ottenere quei preziosissimi secondi di tempo necessari all’uomo per divincolarsi e fuggire da quell’aggressione. Insomma: se Orfei fosse rimasto ancora un po’ sotto le grinfie dell’animale, probabilmente sarebbe potuta andare molto peggio.

A quel punto, dopo i soccorsi immediati da parte dei colleghi circensi, sul luogo sono giunti pure gli operatori del 118, che hanno constatato le ferite dell’uomo e l’hanno portato al Pronto soccorso. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Lecce per i rilievi del caso e le successive indagini. Dopo l’aggressione, ovviamente, lo spettacolo (cominicato alle 19.30) è stato subito interrotto e l’animale coinvolto messo in sicurezza.