Fatti

Stasera a Report ospite in studio la professoressa che ha filmato Renzi con lo 007 all’autogrill

“Vogliamo sgombrare il campo da ogni pensiero obliquo per dimostrare che Report non è ovviamente strumento di nessuno nel fare informazione, ha come unico editore di riferimento il pubblico, voi che pagate il canone”

Una rivoluzione nella storia della trasmissione di inchiesta di Rai Tre, che però ha come scopo quello di far tacere chi pensa a complottismi vari. L’ha annunciata Sigfrido Ranucci sul suo profilo Facebook, con queste parole”Questa sera per la prima volta nella storia di Report abbiamo deciso di ospitare in studio l’insegnante che il 23 dicembre riprese l’incontro tra lo 007 Marco Mancini e Matteo Renzi all’autogrill. Vogliamo sgombrare il campo da ogni pensiero obliquo per dimostrare che Report non è ovviamente strumento di nessuno nel fare informazione, ha come unico editore di riferimento il pubblico, voi che pagate il canone”. Oggi quindi a via Teulada non vedremo “solo” il conduttore in piedi, ma anche la donna che ha ripreso quell’incontro all’autogrill di Fiano Romano, che tanto ha infastidito l’ex premier e leader di Italia Viva (lui ha presentato querela contro ignoti). Matteo Renzi aveva infatti chiesto di essere ospitato in studio per chiarire quella posizione, e il programma aveva accettato, dichiarando di essere pronti ad accogliere in una puntata apposita il senatore e conferenziere. Non si sa a quando sia rimandato quell’appuntamento. Certo è che stasera lì ci sarà la professoressa, su cui tante illazioni sono state fatte.

Sarà una puntata più lunga del solito, l’ultima di questa stagione. E il tema caldo, appunto, sarà questo. A cui è collegato l’affaire Copasir, e anche quell’interrogazione parlamentare presentata dal deputato di Italia Viva Luciano Nobili. Ci sarà un’intervista di Danilo Procaccianti, durante la quale però il deputato continuerà a sostenere quella tesi (e cioè che Report paghi fonti in Lussemburgo). Ma quell’interrogazione che fine ha fatto? Si legge sul profilo Facebook di Report:

Il 3 maggio scorso, dopo l’anticipazione del filmato dell’ incontro tra lo 007 Marco Mancini e il senatore Matteo Renzi, l’onorevole Luciano Nobili, annuncia la presentazione di un’interrogazione parlamentare nella quale si chiede se corrisponde al vero che la Rai abbia pagato una fattura di 45 mila euro a una società di produzione Lussemburghese di nome Tarantula, finalizzata a pagare la fonte coperta che avrebbe contribuito a realizzare un’inchiesta di Report che criticava la gestione del governo Renzi nella vicenda riguardante Alitalia e Piaggio Aerospace. Dopo l’annuncio di Luciano Nobili è emerso che il dossier su cui si basa l’interrogazione era palesemente falso. Che fine ha fatto l’interrogazione?

Appuntamento alle 21.20 su Rai Tre.