Opinioni

Sondaggi Agorà, gli elettori M5S non vogliono andare alle urne con il PD

neXt quotidiano|

sondaggio agorà

Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, il programma condotto da Serena Bortone su Raitre, se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito con il 30%, seguito dal PD al 20% e dal M5S al 15,6%. Poi Fratelli D’Italia all’11%, Forza Italia al 6,7%. Italia Viva è al 4,6%, Azione (Calenda) al 2,8%, Più Europa al 2,1%, La Sinistra 2,0%, Europa Verde all’1,8% e Cambiamo! (Toti) all’1,1%.

sondaggio agorà 1

A proposito della figura di Bettino Craxi per il nostro paese, a 20 anni dalla sua scomparsa, il 31 % degli intervistati pensa che Craxi sia una figura “positiva”, altrettanti una figura “negativa” invece per il 31%. Il 38% preferisce non rispondere.  Il campione di EMG Acqua è stato sondato anche a proposito della discontinuità tra il governo M5S-PD e quello tra Lega e grillini: secondo la maggioranza degli elettori l’esecutivo appare in discontinuità rispetto a quello precedente. C’è da segnalare però che la domanda è rivolta a tutto il campione, mentre gli elettori del Carroccio sono d’accordo con l’affermazione.

sondaggio agorà

Infine, alla domanda se i partiti che compongono l’attuale maggioranza dovrebbero presentarsi insieme alle elezioni risponde no il 43% degli elettori, ma è curioso che invece dica sì il 52% degli elettori del Partito Democratico mentre il 50% degli elettori del M5S boccia la proposta. Un amore a senso unico.

Leggi anche: I negazionisti del clima e la storia dei post di Greta Thunberg che non sono “di Greta Thunberg”