Politica

Sergio Echamanov e la denuncia a Salvini

Sergio Echamanov, il ragazzo di 21 anni affetto da dislessia ridicolizzato ieri sulla pagina facebook di Matteo Salvini, ha scritto ieri sera un post per stigmatizzare il comportamento di un senatore della Repubblica italiana – che comunque non è nuovo a questo tipo di eccessi e non la smetterà fino a quando un tribunale non lo condannerà – e per annunciare una denuncia nei confronti del Capitano, che ancora non ha rimosso il video-gogna pubblicato nei giorni scorsi.

Sergio Echamanov e la denuncia a Salvini

“Non è importante se io sia o non sia dislessico, anche se ne vado fiero, non mi vergogno di ciò che sono. Quello che è veramente importante è il comportamento di un Senatore, che fa rabbrividire. Dovrebbe rappresentare il popolo italiano, dovrebbe rappresentare i cittadini, invece ha già messo alla gogna negli ultimi mesi tante persone, sardine e non, solo per propaganda: la cosa inaccettabile è che ha ridicolizzato un essere umano, indipendentemente dalla mia condizione”, ha spiegato Echamanov, che ha poi aggiunto “Ha ritagliato il video del mio discorso a suo piacimento: non ha messo la parte in cui facevo autoironia perché non mi ero preparato un intervento. Non ha nemmeno messo quella in cui parlavo del fatto che i libri, la cultura, la musica e il teatro sono la chiave per imparare ad amare il diverso..”. .

sergio echamanov

E mentre un audio in cui un consigliere leghista a Ferrara offre un posto di lavoro a una consigliera in cambio delle dimissioni viene pubblicato da Piazzapulita, Echamanov annuncia una querela  nei confronti di Salvini: “Siamo in un sistema democratico e tali comportamenti vengono puniti dalla giustizia – scrive ancora -. Per questo un invito che faccio a tutte le persone è: abbiate sempre il coraggio di denunciare qualsiasi atto di “bullismo”, offline o online. Denunciare sempre!”.

Leggi anche: Silvia Benaglia: come Salvini ha cancellato un post diffamatorio per non essere condannato alla rimozione