Opinioni

La faccia che fa Salvini quando Renzi gli ricorda la bufala del detenuto che ha preso a morsi l’orecchio di un agente

Nello scontro di ieri a Porta a Porta tra Matteo Renzi e Matteo Salvini c’è un momento che vale la pena immortalare: quello in cui il leader di Italia Viva ricorda al Capitano la bufala del detenuto che ha preso a morsi l’orecchio di un agente, diffusa una settimana fa dal Capitano a DìMartedì per sfuggire alle domande su Savoini e il Russiagatedi cui non si parlerà al Copasir, come voleva la Lega – e smentita dalla sorella dell’agente ferito. Ecco il video:

“In tv la settimana scorsa da Floris Salvini ha fatto vedere un orecchio mozzicato dicendo che era stato morso da un immigrato nordafricano: non era vero. Francesca, la sorella dell’agente di polizia penitenziaria, ha detto «Sei vergognosamente squallido»… quando si arriva sulla realtà dei fatti Salvini ha bisogno di negare quella che è la verità”, dice Renzi.

salvini morso orecchio detenuto

La sorella su Facebook ha spiegato che l’uomo è stato colpito da un fornello lanciato attraverso lo spioncino della cella e commentando così: “Non sai neanche di cosa di tratta, ma usi le disgrazie di chi rischia la propria vita, lavorando per lo stato, mentre tu rubi soldi agli italiani”. La sorella dell’agente ferito ha anche pubblicato un messaggio di quest’ultimo che pare piuttosto esplicito:

salvini alessandro miranda

Leggi anche: Ops: la storia di Salvini sul detenuto che ha preso a morsi l’orecchio di un agente non era vera