Politica

«Se citofoni a Rousseau risponde la Casaleggio»

Per entrare «dovete prendere un appuntamento — risponde una voce femminile— oppure mandare una mail con l’elenco delle domande. La ringrazio»

luigi di maio davide casaleggio

Nelle more del voto che ieri ha salvato Salvini sulla piattaforma Rousseau con il 60% delle preferenze Nino Luca e Martina Pennisi sul Corriere della Sera raccontano cosa è successo quando si sono presentati in via Gerolamo Morone, a pochi passi dalla casa di Alessandro Manzoni:

Se suonate appare la scritta «Casaleggio Associati 6», la società di consulenza di Davide Casaleggio, che è anche il presidente di Rousseau. Per entrare «dovete prendere un appuntamento — risponde una voce femminile— oppure mandare una mail con l’elenco delle domande. La ringrazio». Prendere un appuntamento? Fatto, ma ci viene negato con un sms: «Niente da fare, ci spiace». […]

Luigi Gubello, alias Evariste Galois, il cosiddetto hacker buono che è stato denunciato dalla Casaleggio per aver segnalato una falla nella piattaforma Rousseau nell’estate del 2017, si è approcciato su Twitter alla giornata di voto con la sola emoticon dei popcorn. Che nel gergo di Internet vuol dire: «Ne vedremo delle belle».

E così è stato, ma lo studente di 27 anni non c’entra, come non è coinvolto —almeno stando a quanto ha dichiarato finora Rogue0, il pirata che in due occasioni si è intrufolato nel sistema e ha rubato e pubblicato i dati di alcuni iscritti, alcuni dei quali ai vertici del Movimento 5 Stelle. Dopo un paio di criptici tweet, ha allargato le braccia cinguettando: «Io non ho fatto nulla».

rogue0

Leggi anche: Rogue0 all’attacco del voto di Rousseau per salvare Salvini