Politica

Decreto Coronavirus: quando si può uscire di casa e quali spostamenti sono giustificati

È vietato andare a trovare amici e familiari a meno che non ci siano gravi motivi; e comunque, nel caso, bisogna mantenere la distanza di sicurezza e utilizzare guanti e mascherine. Vietate cene e feste anche a casa e qualsiasi tipo di assembramento sia al chiuso sia all’aperto

3 giugno cosa si può fare e divieti coronavirus bambini pediatri

Quando si potrà uscire di casa dopo il decreto della presidenza del Consiglio che ha creato la zona rossa in tutta Italia? Le nuove restrizioni prevedono che per muoversi, anche a piedi, sarà necessario avere con sé il modulo di autocertificazione e si dovrà giustificare il motivo dello spostamento. I permessi verranno controllati anche retroattivamente. Chi non rispetta le disposizioni può essere denunciato in base all’articolo 650 del Codice Penale.

Decreto Coronavirus: quando si può uscire di casa e quali spostamenti sono giustificati

Ecco quindi quando si può uscire di casa con le nuove regole e quali spostamenti sono giustificati: sarà possibile andare al supermercato ma con ingressi contingentati, mentre i mercati saranno chiusi. Si potrà andare in farmacia e nelle parafarmacie, oltre che a visitare i figli e i familiari malati. Si potrà andare dal medico, fare esami medici e diagnostici, ma non si potrà entrare nelle sale d’attesa del pronto soccorso, nelle case di riposo per anziani e negli hospice a meno che non ci siano gravi motivi. Niente acquisti nei negozi al dettaglio e sono chiusi i centri commerciali a parte i supermercati interni. Si potrà andare dai tabaccai, anche se stanotte gli italiani si sono messi in fila nei self service. Si potrà andare dal meccanico per l’auto o per la moto.

quali negozi rimangono aperti elenco 1
Le attività commerciali che rimangono aperte (da: Marco Castelnuovo su Twitter)

Saranno chiusi bar e ristoranti così come i pub, le gelaterie e le pasticcerie ma i bar degli ospedali potranno rimanere aperti. Si potranno avere consegne a casa. Le aree di servizio delle autostrade rimarranno aperte. Si potrà prendere il treno con giustificato motivo. Non è consentito andare a correre al parco e fare altri sport all’aperto. Si può utilizzare la bicicletta per gli spostamenti necessari ma è comunque sconsigliato anche per il rischio di incidenti. Non si può uscire per andare a passeggiare. È consentito portare a spasso il cane ma solo nelle vicinanze della propria abitazione e comunque per un tempo limitato.

quali negozi rimangono aperti elenco 2

È possibile portare a passeggio il cane con l’Italia zona rossa?

Sarà quindi possibile portare a passeggio il cane ma solo nei dintorni della propria abitazione. Le edicole rimarranno aperte per garantire il diritto all’informazione. Si possono utilizzare i mezzi pubblici ma le amministrazioni locali possono tagliarli. Banche e uffici pubblici sono aperti ma si potrà entrare scaglionati e mantenendo la distanza di un metro dagli impiegati. Sono vietati gli assembramenti: quindi anche all’aperto bisogna mantenere la distanza di sicurezza. Banche e uffici pubblici rimarranno aperti.

quali negozi rimangono aperti elenco 2

È vietato andare a trovare amici e familiari a meno che non ci siano gravi motivi; e comunque, nel caso, bisogna mantenere la distanza di sicurezza e utilizzare guanti e mascherine. Vietate cene e feste anche a casa e qualsiasi tipo di assembramento sia al chiuso sia all’aperto. Gli spostamenti per turismo sono vietati. Soltanto in caso di grave emergenza (perdite di gas o di acqua) si può andare in una casa diversa da quella di residenza o domicilio.

Leggi anche: Quali sono i negozi che rimangono aperti