Opinioni

Pietro Burgazzi: il consigliere leghista che dice che le Sardine nere "quando non battono, nuotano"

neXt quotidiano|

SARDINE LEGHISTA PIETRO BURGAZZI

Pietro Burgazzi, segretario cremonese della Lega e consigliere comunale, è nella bufera per un post apparso sul suo profilo Facebook: ha condiviso l’articolo su Rassegna Italia con la fotografia della manifestazione di alcune ragazze di colore in corteo definite “sardine nere per difendere i diritti di clandestini e immigrati” e ha commentato: “Quando non battono, nuotano”. Inevitabilmente sono seguite polemiche, con contro-pareri sui social che stigmatizzano il commento “becero sessista e razzista” e con la maggioranza al governo della città che ha annunciato una dura presa di posizione.

SARDINE LEGHISTA PIETRO BURGAZZI

Burgazzi condivide su Facebook anche post come questo:

burgazzi 1

EDIT ORE 18,19: Il segretario cittadino della Lega di Cremona, Pietro Burgazzi, nel pomeriggio ha rassegnato le dimissioni. Per il momento non sono note le motivazioni che hanno spinto a fare il passo indietro. Sicuramente il clamore scatenato nei confronti del segretario Lega da più parti in seguito alla pubblicazione di un post su Facebook, in cui insultava le ‘sardine nere’. Burgazzi ha commentato una fotografia delle “sardine nere”, ossia donne di colore scese in campo e definite “sardine nere per difendere i diritti degli immigrati”. Un commento, “Quando non battono, nuotano”. Questo ha suscitato scalpore e risposte indignate sui social. Tanto che poco dopo e’ stato repentinamente cancellato.

Leggi anche: Come Giorgetti della Lega cerca di far dimenticare che ha votato per il pareggio di bilancio