Opinioni

Pierluigi Bellon: il due di picche a Casapound del candidato leghista

Accade a Cadoneghe in provincia di Padova: Casapound ha festeggiato l’elezione del consigliere Pierluigi Bellon su Facebook augurandogli buon lavoro:

Vogliamo felicitarci ed augurare buon lavoro al nostro tesserato Pierluigi Bellon. Bellon, candidatosi indipendente nelle liste della Lega, è riuscito, con l’apporto dei militanti padovani, ad essere eletto nel Consiglio Comunale di Cadoneghe.

Sicuri che porterà avanti le battaglie di giustizia sociale, sicurezza e rinnovo del territorio, restiamo disponibili a supportare lui, come tutta la nuova Giunta, qual’ora servisse un qualsiasi intervento a favore delle famiglie e dei cittadini di Cadoneghe. CasaPound Italia Padova è orgogliosa di proseguire nel cammino di rinnovamento e di protezione dei cittadini Padovani, dal centro storico fino a tutta la provincia.

casapound cadoneghe

Ma le tartarughe hanno ricevuto a stretto giro di posta un ciaociao con la manina: «Mi sono candidato nella Lega perché credo nelle idee della Lega, che non sono quelle di Casapound. I voti che ho preso sono quelli della mia famiglia e delle persone che mi conoscono a Cadoneghe, dove per quanto ne so Casapound neppure esiste», come ha riportato la stampa. Eccolo, quindi, il due di picche a Casapound del candidato leghista. Che non è poi tanto da biasimare, visto che è quello che hanno fatto la pressoché totalità degli elettori di destra ed estrema destra italiani.

Leggi anche: Sondaggio Virginia Raggi a Roma: gli elettori grillini come gli ultimi giapponesi