Fact checking

Perché Conte e Lamorgese con Ocean Viking non sono come Salvini con la Gregoretti

ocean viking conte salvini lamorgese denuncia - 6

Cinque operazioni di soccorso nell’arco di 72 ore, tutte di notte, 407 migranti tratti in salvo. Alla Ocean Viking di SOS Mediterranee è stato finalmente assegnato il Place Of Safety, i 403 migranti che si trovano a bordo (una mamma con gravi ustioni da carburante e i suoi tre figli sono stati trasferiti d’urgenza a Malta in elicottero ieri). Il porto di destinazione è quello di Taranto, in Italia. Le operazioni di sbarco sono previste per la mattina di mercoledì 29 gennaio.

Quando Matteo Salvini bloccava le navi delle ONG e quelle della Guardia Costiera

Mentre tutti i sovranisti dell’Internet si scagliavano contro la decisione di concedere un porto sicuro all’imbarcazione dell’ONG e parlavano di un governo che favoriva l’invasione Matteo Salvini ha deciso di andare controcorrente annunciando di voler denunciare il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese per sequestro di persona «se sono criminale io, lo sono anche loro, se ho fatto il mio dovere io, lo hanno fatto anche loro». Il riferimento ovviamente è alla vicenda di Nave Gregoretti della Guardia Costiera alla quale non fu concesso di sbarcare i migranti salvati nel luglio dello scorso anno.

ocean viking conte salvini lamorgese denuncia -1

La nave della Guardia Costiera italiana fu costretta a rimanere per giorni all’ancora nel porto di Augusta senza che alle 116 persone a bordo fosse concesso di scendere. La Ocean Viking, oltre a non essere una nave dello Stato italiano ha invece ottenuto il porto di sbarco. Il caso in questione è particolare perché il 26 gennaio (dopo aver tratto in salvo diversi migranti tra il 24 e il 25 gennaio) l’imbarcazione era già in attesa di un POS con 223 naufraghi a bordo ma ha invertito la rotta per condurre altre operazioni di salvataggio.

La prima è avvenuta nella notte del 26 gennaio, la seconda il giorno successivo, il 27 gennaio. A conclusione di tutti questi eventi SAR (e diciamolo, ad urne chiuse in Emilia-Romagna) il governo ha concesso l’autorizzazione allo sbarco a Taranto assegnando il POS esattamente come prevede il diritto internazionale in materia di soccorso in mare. Salvini forse non se ne è accorto, ma non è nemmeno la prima volta che l’Ocean Viking viene lasciata in mezzo al mare.

Le differenze tra caso Gregoretti e Salvini

Al di là del caso specifico – come abbiamo visto la Ocean Viking è stata impegnata in operazioni di soccorso fino a ieri – questa strategia di “dilazionare” i tempi per l’indicazione del POS è stata utilizzata anche dal governo Conte 1 per esercitare una pressione sulle ONG in modo da rendere più difficile operare nel contesto del Mediterraneo Centrale. Implicitamente, siccome si è fatto spesso così anche quando Salvini era al Viminale l’ex ministro dell’Interno sta dicendo che quando c’era lui anche lui era “denunciabile” per sequestro di persona. Ma evidentemente Salvini non ha ancora chiaro cosa significhi “sequestro di persona” e perché sia indagato per quel reato in relazione al caso Diciotti.

ocean viking conte salvini lamorgese denuncia -3

Ma l’accusa di Salvini contro Lamorgese (e contro sé stesso) non regge. Per poter parlare di sequestro di persona ci devono essere infatti delle vittime di quel reato. Il reato specifico definisce il sequestro di persona la privazione della libertà personale di qualcuno da parte di un soggetto. Se guardiamo al caso dei naufraghi a bordo della Gregoretti è evidente che quelle persone non potevano disporre della propria libertà: si trovavano a bordo di un’imbarcazione dello Stato italiano dalla quale non potevano scendere perché qualcuno aveva stabilito che – pur essendo in porto – non dovevano farlo. Di fatto, senza alcun ordinanza dell’autorità giudiziaria i migranti erano “detenuti” a bordo di un’imbarcazione militare dello Stato Italiano, privati della loro libertà. A differenza loro i migranti a bordo della Ocean Viking non sono sotto sequestro, sono infatti liberi a bordo di un’imbarcazione privata operata da due ONG (SOS Mediteranee e Medici Senza Frontiere).

ocean viking conte salvini lamorgese denuncia - 4

A deciderlo fu Matteo Salvini che per questo motivo è indagato per sequestro di persona. Nel caso dei migranti a bordo della Ocean Viking i migranti non sono “sotto sequestro” per il semplice fatto che nessuno ha posto un veto allo sbarco. Il tribunale di Catania scrive invece che per la Gregoretti si può parlare di sequestro di persona perché Salvini «ponendo arbitrariamente il proprio veto all’indicazione di un “place of safety” al competente dipartimento per le libertà civili e per l’immigrazione…determinando la forzosa permanenza dei migranti a bordo dell’unità navale Gregoretti con conseguente illegittima privazione della loro libertà personale». Inoltre, in base al Decreto Sicurezza (che è tutt’ora in vigore) Salvini non poteva limitare l’accesso e la sosta alla Gregoretti perché il DL esclude esplicitamente il naviglio militare e le navi in servizio governativo.

ocean viking conte salvini lamorgese denuncia - 5

A questo aggiungete che Frédéric Penard, il direttore delle operazioni di Sos Mediterranee, ha chiesto ieri (27 gennaio) che venisse assegnato un Place of Safety “per sbarcare al più presto possibile”. Questa mattina il POS è stato assegnato. Il sequestro di cui parla Salvini semplicemente non esiste. Il leader della Lega però può sempre farsi processare per il caso Gregoretti, nella speranza di dare “il buon esempio” anche a Conte e Lamorgese.

Leggi anche: Salvini vuole denunciare Conte e Lamorgese per sequestro di persona