Fact checking

Paolo Ferrara e i potenti mezzi antineve del Comune di Roma

paolo ferrara neve roma spargisale - 2

«Operativi al 100%». Al Comune di Roma vogliono evitare la figuraccia dell’amministrazione guidata da Gianni Alemanno. E per questo si erano presi per tempo: scuole chiuse, sindaca in Messico e mezzi spargisale in azione fin da ieri notte per evitare di trovarsi con le strade ghiacciate. Tutto è andato per il meglio, o quasi. Perché di neve ne è arrivata più del previsto e questa mattina la Capitale si presentava così. La precipitazione nevosa era stata ampiamente annunciata, quindi volendo ci sarebbe stato tutto il tempo per spargere il sale prima che iniziasse a cadere la neve. Evidentemente si è preferito fare diversamente.

Gli operai del Comune costretti ad un lavoro inutile

Il consigliere comunale Paolo Ferrara, da sempre portavoce dei piccoli e grandi successi dell’amministrazione pentastellata, ha postato sui suoi canali social un video dove due eroici operai del Comune sono impegnati in un’impresa tanto faticosa quanto inutile. Con già una decina di centimetri di neve a terra due uomini del servizio Lavori Pubblici sono dentro il cassone di un camioncino mentre spargono (o meglio lanciano) sale con la pala sulla strada.

paolo ferrara neve roma spargisale - 3

Ferrara rivendica con orgoglio l’operato del Comune e ringrazia il lavoro di tutti coloro che “da questa notte lavorano per alleviare i disagi ai cittadini romani”.

Non serve essere nati in montagna o nel profondo Nord per sapere che quando ormai la neve si è posata è assolutamente inutile spargere il sale. Materiale che non ha alcuna proprietà magica e che è utile se sparso per strada prima che inizi a nevicare. Il sale serve a ridurre la temperatura di congelamento di circa 5°, dunque grazie al sale il ghiaccio non si forma più a zero gradi, ma a temperature inferiori a -5°. Con la strada già innevata spargere il sale è quasi del tutto inutile. A Roma evidentemente però non lo sanno e fanno uscire i mezzi “spargisale” operati a braccia quando ormai la neve si è posata copiosa.

paolo ferrara neve roma spargisale - 1

Anche il metodo utilizzato non sembra poi così efficace. Buttare il sale con la pala non garantisce una distribuzione uniforme del sale su tutta la carreggiata ma solo in alcuni “spot”. Ammesso e non concesso che finisca effettivamente tutto sul manto stradale e non fuori dal ciglio della strada.

paolo ferrara neve roma spargisale - 4
Le procedure operative in caso di neve nel Comune di Trieste [Fonte]
Altrove si utilizzano mezzi spargisale automatizzati che garantiscono minor fatica e un minor spreco di sale. Probabilmente però la Capitale non si è dotata di mezzi del genere. Ma il punto è che nella situazione inquadrata da Ferrara sarebbe stato più opportuno mandare fuori i mezzi spazzaneve per pulire davvero le strade invece che sperare nel sale magico sparso a forza di braccia. Successivamente al passaggio dei mezzi spazzaneve è possibile passare a spargere il sale per evitare la formazione di ghiaccio sul manto stradale.