Fatti

Nokia 3310: Di Maio copia Salvini con la foto dello smartphone rotto ma finisce male…

Quando il gioco si fa duro e Bruxelles ti impone un taglio sul debito i duri iniziano a memare duro. E così il ministro dello Sviluppo Economico con delega allo shitposting Luigi Di Maio oggi ha deciso che era il giorno adatto per un momento “buongiornissimo, kaffèèè?” che sono uno dei classici della gloriosa macchina della comunicazione dell’altro vicepremier. Se infatti non è insolito leggere le avventure di Matteo Salvini tra bucatini col ragù in scatola, pizze fatte in casa con ricette importate da Chernobyl, foto di gattini e bacioni è abbastanza irrituale leggere sulla pagina ufficiale del Capo Politico del M5S post come quello sullo smartphone rotto di oggi.

Anche Di Maio prova la strategia Salvini, ma non funziona

Forse Di Maio voleva fare solo il simpatico. Forse si tratta di un’altra delle brillanti trovate per aumentare l’engagement sulla pagina Facebook e di coinvolgere un maggior numero di utenti e continuare a sfruttare il ricco filone della nostalgia per i bei tempi andati che caratterizza la narrativa del governo. Fatto sta che l’effetto non è stato quello sperato. O meglio, l’effetto è stato lo stesso di quello generato dai post di Salvini: persone che sdrammatizzano e sorridono e moltissime critiche. Il problema è che mentre Salvini può rimpiangere i gelati a 100 lire, i flipper, la naja e i jukebox Di Maio che ha una decina d’anni di meno può giusto ricordare con affetto il Nokia 3310. Mitico telefono cellulare dell’era pre-smartphone passato alla storia perché indistruttibile (ma buttato senza rimpianti quando è venuta l’ora di prendersi il nuovo modello.

luigi di maio nokia 3310 - 1

Di Maio avrebbe un sacco di cose da fare e di cui preoccuparsi ma a quanto pare – per rinfrancar lo spirito tra un vertice di governo e l’altro – ha deciso di inaugurare la rubrica del buonumore pentastellato. Il Capo del partito fondato da un comico però di vis comica notoriamente ne ha pochina e spesso finisce per essere l’oggetto delle battute altrui. Così è stato anche oggi, tra utenti che gli chiedevano se si era già rivolto a Salvatore Aranzulla e altri che si chiedevano se il ministro avesse fatto il test “tu quale animale 6”.

luigi di maio nokia 3310 - 5

La svolta simpatica non è stata accolta bene. Mentre infatti Salvini ha usato Facebook (ma anche i comizi) per dare l’immagine del politico vicino alla gente, non solo come sentire ma anche come modo di interagire sui social Di Maio invece è sempre stato molto più distaccato. Il partito del Web non ha certo bisogno di ricorrere a certi mezzucci per portare avanti gli ideali della democrazia diretta e partecipata. Almeno non fino ad ora.

luigi di maio nokia 3310 - 6 luigi di maio nokia 3310 - 8 luigi di maio nokia 3310 - 9

Bei tempi, chiosa un utente, in cui avevamo il 3310 fatto “da cittadini italiani” e fatto per durare. Non come certi telefoni d’oggi e non come quelli “prodotti dai vecchi governi”. La retorica pentastellata viene rovesciata nel più classico degli honestismi.

Quando la mamma di Di Maio gli diceva di non stare troppo davanti al computer

Di Maio non poteva scegliere momento peggiore per fare il simpatico. Oppure Di Maio ha scelto il momento migliore per fare il simpatico e distrarre il pubblico da quello che è successo ieri sera a Bruxelles e di cui il vicepremier è senz’altro informato. Per chi si fosse perso le puntate precedenti ha proposto alla Commissione di far calare di 0,36 punti il deficit, ovvero 6,48 miliardi di euro che verranno reperiti togliendo risorse per 4,2 miliardi a reddito di cittadinanza e quota 100 e per 2,2 miliardi da nuovi tagli.

 

luigi di maio nokia 3310 - 10

luigi di maio nokia 3310 - 2

Il fatto che il ministro del Lavoro abbia voglia di scherzarci su e lamentarsi con i suoi fan di quello che è successo al suo povero cellulare non gli fa certo onore. Ai ministri il popolo italiano non chiede di renderlo partecipe delle loro vicissitudini personali o delle loro piccole sfighe quotidiane.

luigi di maio nokia 3310 - 7
Curiosamente esistono pochissime foto di Di Maio senza cravatta

Ai ministri si chiede di governare e fare il bene del Paese. Al governo del cambiamento si chiede di cambiare l’Italia e di mantenere le tante promesse che sono state fatte in campagna elettorale. Ma il M5S è diverso. Ieri festeggiava in discoteca il clamoroso traguardo dei sei mesi di governo oggi ci dimostra tutta la sua umanità condividendo con noi il dramma di uno smartphone rotto. E magari qualcuno si stupisce pure se poi vengono scritti articoli su questa vicenda: è anche per quello che è stato fatto quel post.

luigi di maio nokia 3310 - 12

Forse Di Maio avrebbe fatto meglio a seguire il consiglio della mamma, che quando è arrivato il primo computer a casa gli diceva di non stare troppo davanti a quel coso che gli fa male. Ecco, per il ministro è il momento di postare di meno e magari, se può, di lavorare di più. Di cose da fare ce ne sono tante.

 

Leggi sull’argomento:  Come Di Maio se ne sta fregando dei lavoratori Valtur licenziati