Uncategorized

Il silenzio (shockato) del M5S sulle elezioni in Friuli Venezia Giulia

m5s friuli 5

La vittoria di solito ha molti padri mentre la sconfitta è orfana. Forse per questo il MoVimento 5 Stelle non ha trovato ancora il tempo, in questo lunedì in cui è evidentemente piuttosto indaffarato, per commentare i risultati delle elezioni in Friuli Venezia Giulia. Sul Blog delle Stelle, organo ufficiale del M5S, della sconfitta non si parla mentre Alessandro Fraleoni Morgera, candidato alla presidenza, ha inviato una nota stampa per riconoscere la sconfitta: “Non siamo stati capaci di spiegare in modo adeguato le nostre proposte ai cittadini del Friuli Venezia Giulia. Si tratta di una sconfitta molto amara per la nostra comunità, ma è sempre dalle sconfitte più brucianti che si apprendono le lezioni più importanti. Da qui ripartiamo”.

m5s friuli 5

Eppure il giorno dopo la sconfitta in Molise, appena una settimana fa, il MoVimento 5 Stelle aveva tirato fuori un sacco di grafici per spiegare che nella regione aveva vinto perché era il primo partito e aveva stracciato gli altri. Stavolta però c’è un problema. Il M5S ha perso voti non solo rispetto alle elezioni politiche di due mesi fa, ma anche rispetto alle regionali del 2013.

m5s friuli 1

m5s friuli 2

All’epoca il candidato Saverio Galluccio aveva portato a casa più di centomila voti e il M5S quasi 55mila. Stavolta per Alessandro Fraleoni Morgera hanno votato 62mila friulani e per il MoVimento nemmeno 30mila.

m5s friuli 3

m5s friuli 4

Un segnale della cronica incapacità del MoVimento 5 Stelle di conseguire risultati apprezzabili al Nord, che fa da contraltare al grande successo che periodicamente riscuote al Sud.

Leggi sull’argomento: Matteo Salvini e la storia del simbolo della Lega Nord venduto da Bossi a Berlusconi