Politica

Il MoVimento 5 Stelle scarica Barillari

barillari m5s vaccini lazio esami prevaccinali - 9

Ieri il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Davide Barillari ha pubblicato su Facebook un post in cui, come suo costume, andava all’attacco sui vaccini e sui medici. Oggi il M5S, con un p.s. in un post sul Blog delle Stelle – come si conviene tradizionalmente quando i vertici si stanno arrabbiando davvero – si dissocia dal consigliere che ha proposto insieme a Roberta Lombardi e altri una legge regionale sui vaccini che ha scatenato divisioni persino all’interno del gruppo (Gaia Pernarella e Valentina Corrado si sono dissociate).

Il MoVimento 5 Stelle scarica Barillari

Il P.S. sul Blog delle Stelle recita: “Il MoVimento 5 Stelle prende totalmente le distanze dalle dichiarazioni del consigliere regionale del Lazio Davide Barillari. La linea del MoVimento sui vaccini è quella messa nero su bianco nel contratto di governo votato dagli iscritti e portata avanti dal ministro della Salute Giulia Grillo”.

m5s barillari

Nei giorni scorsi a Barillari era stato vietato di intervenire a un dibattito su Radio Informazione Libera, già vicina ai freevax, per parlare della proposta di legge firmata anche da David Porrello, Francesca De Vito (sorella del presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello), Marco Cacciatore, Loreto Marcelli e Valerio Novelli. Nel post che ha causato l’abiura del M5S Barillari scriveva, tra l’altro:

Perché gli scienziati dello stampo di Burioni, cioè legati a doppio filo sia alle multinazionali del farmaco che ai partiti del passato bocciati alle urne dagli italiani, sono davvero convinti di detenere l”unica verità possibile, eterna ed inconfutabile….e sono davvero convinti che la politica si debba inchinare supinamente a loro.
Cospargendosi il capo di cenere per ammettere la loro incompetenza di fronte a siffatta intelligenza suprema.
Senza più valutare, senza più fare scelte per definire quale sia la direzione giusta, senza pianificare.
BISOGNA CREDERE.
Nei dogmi dell’ oms, dell’iss, della fimmg, della fimp….ma soprattutto nei “consigli” di quelli che producono, (testano?), e vendono i farmaci “per il nostro bene”. E intanto si mettono un sacco di soldi in tasca.
Poi gli scienziati si stupiscono se qualcuno pensa che questi ricchi signori, pur di fare ancora piu’ soldi, magari speculano un po’ sulle emergenze, sulle malattie, sulla paura, sul terrorismo psicologico verso le masse di (futuri) ammalati cronici. Magari facendo leva proprio sui bambini.

I P.S. sul blog di solito costituiscono l’ultimo avvertimento prima delle sanzioni, anche se in alcune occasioni qualcuno è stato espulso o cacciato direttamente con un post scriptum.

EDIT: Dopo aver saputo di essere stato scaricato, su Facebook il consigliere Barillari ha condiviso un post di Beppe Grillo per dare una risposta “in codice” al P.S. del Blog delle Stelle:

davide barillari

Leggi sull’argomento: La battaglia di ricerche scientifiche sulla Sindone