Economia

«La flat tax? È superata»

Laura Castelli in un’intervista al Mattino oggi parla della proposta della Lega e sostiene che lei e Tria preferiscano l’Irpef a 3 aliquote

laura castelli lettera la stampa reddito di cittadinanza - 4

La flat tax è una norma superata. Parola della viceministra all’Economia Laura Castelli, che in un’intervista al Mattino oggi parla della proposta della Lega e sostiene che lei e Tria preferiscano l’Irpef a 3 aliquote:

«Non siamo contro la flat tax. Eppoi parlerei di ipotesi di lavoro e non di progetti “nostri” o “loro”. L’abbassamento delle tasse è previsto nel contratto di governo. Con il ministro Tria siamo più propensi alla rimodulazione delle aliquote,perché più rispondente ai principi della Costituzione, secondo la quale deve pagare chi ha di più e ricevere chi ha meno. Soprattutto questo modello ci permetterebbe di sostenere quelle fasce della popolazione che, dal governo Monti in poi, hanno perso tutto, sono state azzoppate dalla crisi. Parliamo di chi un tempo poteva decidere se fare un secondo figlio e oggi fa fatica in tutto».

Invece la tassa piatta aiuta i ricchi?
«Non ho detto questo né lo penso. Poi la flat tax che racconta la Lega sta diventando quasi una leggenda. Ho letto le simulazioni che avete pubblicato sul Mattino o quelle di altri giornali, ma finora non abbiamo ancora visto una proposta messa nero su bianco. E quelle che circolano mi sembrano superate. Soprattutto mancano indicazioni su quello che è il vero nodo della questione: come aiutare le famiglie. Il governo, Cinquestelle quanto la Lega, è compatto sull’idea che le politiche in questa direzione non possono essere modulate soltanto in base al fisco».

flat tax laura castelli

Il Carroccio parla di una detrazione di 3mila euro per ogni figlio. E voi?
«Come detto, questo schema è superato, è molto costoso. Per esempio, leggo di flat tax sui cosiddetti redditi incrementali: in passato si è seguita questa strada sulla tassazione dei redditi d’impresa. Credo che si tratti di un’operazione marginale, con la riforma fiscale dobbiamo osare di più».

Leggi anche: La flat tax solo sui redditi incrementali?