Opinioni

Lamorgese sfotte Salvini e l’ossessione della Lega

“Mi dispiace che io sia diventata una ossessione per Salvini e i suoi ex sottosegretari, mi dispiace che abbia questa mania quotidiana”. Così la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha risposto a chi le chiedeva un commento sugli attacchi della Lega e del suo leader: l’ultimo è arrivato su Roma ‘fuori controllo’ secondo i leghisti. “Non ho nulla da dirvi – ha aggiunto – sono 40 anni che sono al ministero e credo di saper leggere i numeri. Tra l’altro la mia squadra è invariata, funzionava con lui, funziona anche con me”.

luciana lamorgese

Al Viminale, dice ancora Lamorgese, “stiamo facendo un grande lavoro su tutte le questioni aperte”. “Questo ruolo di cui mi onoro, lo assolvo con grande spirito di servizio per il bene dell’Italia e delle istituzioni” prosegue il titolare del Viminale lanciando un appello: “Cerchiamo di metterci tutti quanti al servizio del Paese”. “Roma è una grande capitale europea e come tutte le grandi capitali ha dei problemi, non ce lo nascondiamo – ha aggiunto il ministro – e noi ce la mettiamo tutta” per risolverli. Quanto agli ultimi fatto di cronaca, Lamorgese ha sottolineato che proprio quanto accaduto ha portato alla convocazione del comitato per l’ordine pubblico di venerdì, in cui “esamineremo tutti i problemi del territorio”.

Leggi anche: Tutti gli spari e le aggressioni a Roma che Salvini e la Lega non hanno notato