Attualità

La tradizionale battaglia dei sovranisti contro il discorso di fine anno di Mattarella

Giovanni Drogo|

sovranisti discorso mattarella 2019 - 13

È fine anno e il sovranista, invece che dedicarsi alla preparazione del cenone, ha un pensiero fisso: il discorso di fine anno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Non importa chi sia il Capo dello Stato, cascasse il mondo ogni anno c’è lo sveglione di turno che dice che lui no, il discorso del Presidente non lo guarderà e nemmeno lo ascolterà. La ragione? Un po’ per tradizione, quella dell’italico lamento, un po’ perché è pur sempre non eletto dal Popolo un po’ perché rappresenta la ca$ta.

Il boicottaggio contro il discorso di Sergio Mattarella

E che fa il Popolo Sovrano? Forse scenderà in piazza, magari davanti al Quirinale per  una manifestazione di massa? Si faranno barricate nelle piazze e nelle strade? Nulla di tutto questo: si spegne la televisione (cambiare canale in questo caso è quasi del tutto inutile). C’è chi ha deciso di organizzarsi con precisione chirurgica. come quella che propone «un conto alla rovescia su Twitter prima del discorso di Matta e insieme, tutti noi, nello stesso istante spegneremo le tv!». Nemmeno quando la Morte Nera ha distrutto Alderaan si è sentito un tale tremito nella Forza.

sovranisti discorso mattarella 2019 - 1

L’idea ha riscosso parecchio successo. Chissà tra quanti di quelli che lo faranno ci sono famiglie Auditel, perché altrimenti lo sforzo sarà vano. Ma forse è più divertente giocare a raccontarsi di come quella sera del 31 dicembre abbiamo sconfitto i poteri forti.

sovranisti discorso mattarella 2019 - 7

C’è quello che propone di spegnere anche le luci di casa per creare quel picco al ribasso dei consumi (a capodanno!!) che “non potrebbe non essere notato” dai soliti poteri forti. E ce li immaginiamo i dirigenti del Quirinale tutti attenti a quanti megawatt di corrente elettrica vengono consumati.

sovranisti discorso mattarella 2019 - 11sovranisti discorso mattarella 2019 - 3

Altri, che già dal nickname non nascondono la passione per dittatori non eletti dal popolo (ah non lo sapevate?), preferirebbero passare alle vie di fatto “ma non si può fare!”. Maledetti buonisti del politicamente corretto.

Mi si nota di più se ascolto, se ascolto e rimango in disparte o se rimpiango i presidenti del passato?

C’è poi una vasta schiera di persone che rimpiangono i discorsi dei presidenti passati. Portavoce di questo popolo di orfani dei buoni presidenti amati dal Popolo (forse perché eletti dallo stesso? no) è Mario Improta, in arte Marione che su Twitter ricorda i bei tempi in cui ascoltava la voce di Sandro Pertini “come si ascolta un nonno, provando affetto verso quell’uomo che rappresentava tutti gli italiani”. Pertini è stato in carica dal 1978 al 1985, Mario Improta è nato nel 1972, e chissà quali passaggi si ricorda dei discorsi di fine d’anno di Pertini. Di sicuro non ricorda questo discorso su democrazia e Fascismo. Però sarebbe bello lo ricordasse alla prossima riunione di Vox Italia, partito di cui è dirigente e che secondo Diego Fusaro non è né fascista né antifascista.

sovranisti discorso mattarella 2019 - 2

C’è quello che rimpiange i discorsi di Francesco Cossiga.

sovranisti discorso mattarella 2019 - 4

Quella che in una lingua che non sembra essere italiana ci fa sapere che “da anni” non segue il discorso dei presidenti sinistroidi. Ma probabilmente non è tanto per spirito polemico quanto per incapacità di comprensione delle parole che vengono pronunciate

sovranisti discorso mattarella 2019 - 5

C’è quello che invece guarda al futuro, e dice che ascolterà di nuovo il discorso del Presidente della Repubblica «quando al Quirinale siederà un uomo degno della propria carica, preoccupato dell’interesse nazionale e sincero difensore della sovranità popolare».

sovranisti discorso mattarella 2019 - 10

sovranisti discorso mattarella 2019 - 12

Altri invece sono orientati ad ascoltare altri discorsi di fine d’anno. Dopo gli anni in cui Beppe Grillo mandava in onda il suo controdiscorso oggi è il turno di profeti del Web come tal Lambrenedetto XVI, un tizio fan di Putin che se ne va in giro a mostrare come in Germania i tombini siano tutti a livello e quanto si viva bene lassù.

sovranisti discorso mattarella 2019 - 9

Naturalmente un minuto dopo che Mattarella avrà finito di pronunciare il suo discorso tutti andranno a commentarlo su Twitter, qualcuno dirà che non lo ha visto ma per poter partecipare sarà costretto a leggersi qualche riassunto di seconda mano (meglio se breve così non si perde troppo tempo).

Leggi anche: Virginia Raggi e la storia del “milione di metri quadrati” di #StradeNuove