Opinioni

La sede del Municipio grillino riempita di rifiuti

Stamattina all’entrata del Municipio XIV, amministrato dal grillino Alfredo Campagna, qualcuno ha pensato bene di depositare rifiuti e immondizia per “segnalare” il disagio dovuto al grande ritorno dell’emergenza monnezza a Roma. Nel volantino di “rivendicazione” del gesto c’era scritto: “Roma sommersa da settimane dalla spazzatura nella completa indifferenza e silenzio di tutta l’amministrazione capitolina. Oggi consegniamo al Municipio XIV una porzione del nostro disagio. Domani saremo pronti a bloccare le principali arterie autostradali”.

municipio XIV monnezza 3

Un gesto che non è stato preso bene dalla consigliera municipale Francesca Giaracuni, che su Facebook ha scritto:

Un comportamento di questo tipo è condannabile alla stregua del buttare la spazzatura per terra, lasciare ogni forma di arredo per strada, dar fuoco ai cassonetti pieni di rifiuti. Tutto questo non solo danneggia l’amministrazione, ma nuoce al senso civico e all’idea di comunità che faticosamente e coraggiosamente stiamo cercando di ricreare.

municipio XIV monnezza 2

Abitiamo tutti davanti ad un cassonetto traboccante, giriamo per la città e viviamo in prima persona da cittadini questo insopportabile degrado.
Come amministrazione municipale non abbiamo competenza diretta su AMA s.p.a; possiamo solo segnalare le criticità, cosa che facciamo ogni giorno, ma ovviamente non basta e lo sappiamo bene.

Ama è intervenuta per rimuovere il tutto intorno alle 8,30. Mente ripulivano si sono trovati a raccogliere insalata, peperoni, mele, patate, pere. In questa emergenza il XIV Municipio è tra quelli più colpiti. Da Balduina a Torrevecchia, da Pineta Sacchetti a Primavalle, tante le strade invase dai rifiuti.

Leggi sull’argomento: Il consigliere M5S che vuole l’esercito per l’emergenza rifiuti a Roma