Opinioni

La foto di Matteo Salvini con le donne rom in Molise

matteo salvini rom molise

In questo scatto pubblicato su Facebook dal giornalista del Fatto Antonello Caporale possiamo ammirare Matteo Salvini in posa con alcune donne rom molisane mentre è in pieno svolgimento la campagna elettorale di quello che è stato soprannominato l’«Ohio d’Italia» visto che il risultato delle elezioni potrebbe essere importante ai fini della formazione del nuovo governo. La foto è stata scattata a Santa Croce di Magliano .

matteo salvini rom molise

Lo scatto, che casualmente non è finito sulle numerose risorse social del Capitano della Lega, fa parte del grande dispiegamento di forze che la Lega ha mostrato in Molise, dove Salvini ha sfidato anche il M5S: “Qualcuno in casa di Grillo e Casaleggio – ha rimarcato qualche sera fa a Campobasso – pensava di avere già vinto. Dipende dai molisani se tornare indietro o essere usati come cavia da qualcuno che vuole tornare indietro”.

matteo salvini rom molise 1

Il MoVimento 5 Stelle è il grande favorito per le elezioni in Molise, dove ha raccolto un mese fa alle elezioni politiche percentuali vicine al 50%. La Lega ha portato nella regione tutti i suoi parlamentari per un viaggio in ogni cittadina. Ma la sfida è anche in casa. Alle ultime elezioni in questa regione il centrodestra prese il 30%, e Forza Italia doppiò la Lega, 16 a 8. In tanti, all’interno del Carroccio, sperano ora di ribaltare a loro favore questi numeri, lavorando intensamente per questo risultato: giorni fa Salvini ha mandato una mail a tutti i suoi parlamentari per chiedere la disponibilità a lavorare pancia a terra per raccogliere ogni consenso possibile setacciando in lungo e in largo il Molise. Ottanta di loro hanno risposto alla ‘chiamata alle armi’. “Ho detto loro che è arrivato il momento di muovere le chiappe e andare in giro…”, ha raccontato Salvini divertito. A coordinare questa ‘task force’ il fedelissimo deputato Paolo Arrigoni: “Già da due giorni e fino alla chiusura di venerdì battiamo palmo a palmo tutta la Regione, dalle città ai villaggi più sperduti per far vincere la Lega. E’ già venuto Calderoli, poi Bagnai e tanti altri”.

Leggi sull’argomento: Così il PD di Martina si prepara a trattare con il M5S per il governo (all’insaputa di Renzi)