Opinioni

Italia Viva: il sondaggio sul partito di Renzi ad Agorà

Dopo Cartabianca tocca oggi ad Agorà sondare le potenzialità del partito di Renzi Italia Viva e i risultati della rilevazione affidata a Fabrizio Masia per EMG Acqua sono più lusinghieri di quelli per Ixè. Il potenziale del partito, per il sondaggista, è l’8-9% ma qui interessa il risultato (3,4%) e soprattutto il fatto che il trend del 19 settembre indichi tutti gli altri maggiori partiti in calo (anche la Lega, che cede lo 0,2% probabilmente a Fratelli d’Italia) in corrispondenza dell’esordio di Italia Viva: il PD perde tantissimo (il 2,8%), il MoVimento 5 Stelle non è da meno (-1,2%) e anche Forza Italia va in rosso (-0,8%). Gli ultimi tre sono il bacino potenziale del partito di Renzi.

sondaggi partito di renzi italia viva
Il sondaggio di Agorà (foto da: Twitter)

Sempre secondo il sondaggio Matteo Salvini il leader che riscuote maggiore fiducia in Italia con il 40%. Segue Giuseppe Conte con il 39%, Giorgia Meloni al 29% e Luigi Di Maio al 28%. Nicola Zingaretti al quinto posto, 23%. Berlusconi al 17% e infine Matteo Renzi col 16%.

sondaggi partito di renzi italia viva 1

In attesa di sapere se nei prossimi mesi il trend sarà confermato, proprio ad Agorà il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini critica l’uscita: “Mi dispiace che Matteo sia uscito. C’è un rapporto anche di amicizia e umano molto solido con Renzi. C’è stato, c’è e ci sarà. Non sarà certo messo in discussione da questa scelta che, secondo me, è sbagliata”.  “La rispetto ovviamente, e mi auguro almeno che davvero possa portare ad allargare il campo del centrosinistra”, ha aggiunto.

Leggi anche: Il primo sondaggio sul partito di Renzi