Economia

I veri costi dell’Air Force Renzi

air force renzi tricolore

Leonard Berberi sul Corriere della Sera torna oggi sull’Air Force Renzi, ovvero l’Airbus A340-500 di Stato preso in leasing dalla compagnia degli Emirati Arabi Etihad ai tempi del governo di Matteo Renzi per effettuare voli di Stato a servizio di Palazzo Chigi. Qualche giorno fa Panorama e La Verità avevano parlato dei videogiochi installati sul velivolo.

Per il noleggio dell’Airbus A340 di Stato — ribattezzato «Air Force Renzi» — ogni mese Alitalia pagava Etihad 512.198 dollari. Per lo stesso tipo di prestazione il vettore tricolore ne riceveva 590.889,60 dalla Direzione degli armamenti aeronautici. Sono queste alcune delle cifre che emergono per la prima volta dai contratti riservati tra l’azienda degli Emirati Arabi Uniti e la compagnia italiana che il Corriere ha potuto consultare. Circa 200 pagine — con gli allegati tecnici — che toccano Roma, Abu Dhabi, Londra,Dublino e i tribunali.

Una cifra monstre per il governo M5S-Lega che straccia l’accordo con Alitalia nel luglio 2018 spingendo i commissari straordinari del vettore a fare lo stesso con Etihad. Quando questi ultimi si rivolgono ai tribunali Alitalia ha pagato 36.968.836 dollari (8,84 milioni di solo leasing). In altri documenti Etihad accusa gli italiani di non aver sborsato settemesi di rata (4.473.031), chiede 33.292.857 per il resto del leasing (fino a dicembre 2023) e vuole aggiungere i danni.

air force renzi videogiochi

Nel 2016, si legge ancora nelle carte, il «valore netto» dell’A340 era di 58 milioni di dollari. Oggi, calcolano gli esperti, quel modello lo si può comprare per 4-9 milioni. Un valore che non supera i 2 milioni per l’ex aereo di Stato che giace inutilizzato a Fiumicino da oltre un anno.

Leggi anche: I sondaggi in Emilia Romagna e la sfida che si deciderà per pochi voti