Fact checking

Il nuovo spettacolo di Beppe Grillo contro il M5S

alessandrodamato|

beppe grillo luigi di maio

Se sul Corriere della Sera lo scrive Emanuele Buzzi, uno che evita educatamente di fare domande a Di Maio, questo significa che è vero e non una boutade: Beppe Grillo prepara un nuovo spettacolo in cui sfotterà anche il MoVimento 5 Stelle.

Il nuovo spettacolo di Beppe Grillo contro il M5S

Scrive infatti Buzzi che Beppe Grillo si prepara a “una nuova stagione, politica e artistica”.

E lo fa seguendo un percorso sempre più netto. Sta lavorando, dicono i rumors, a un nuovo spettacolo. E i Cinque Stelle? Un altro passo di lato: da leader a padre nobile, a spettatore attento. Il Movimento e Beppe Grillo hanno imboccato strade parallele. Ormai distanti anche fisicamente: Grillo non ha preso parte nemmeno alla chiusura della campagna elettorale per le Europee e nel suo ultimo blitz a Roma non ha incontrato i big. […]

Ora per l’anno che verrà il fondatore del Movimento sta pensando a un ulteriore impegno. Grillo, raccontano i ben informati, sta lavorando a un nuovo spettacolo da portare in scena nei prossimi mesi, c’è chi ipotizza anche in autunno. Uno show pungente in cui prenderà di mira tutti. Compresi anche i pentastellati. Un passo che suona quasi come uno strappo, a dieci anni dalla nascita del M5S.

Ora, magari a qualcuno particolarmente malizioso potrebbe venire il dubbio che “la nuova stagione politica e artistica” preveda di mollare i cavalli perdenti (Luigi Di Maio) a cui Grillo ha tenuto il gioco fino all’altroieri per rifarsi una verginità in vista di nuove vette, politiche o di spettacolo che siano. Ma per fortuna Buzzi, da buon portavoce del M5S in quel di via Solferino, ci rassicura:

Ma i timori vengono fugati dal Movimento. Alcuni Cinque Stelle al momento si limitano a commentare: «Beppe ha sempre preso di mira chi governa». E su un ulteriore allontanamento, c’è chi dice: «Ovvio che ci manchi, ma lui ha sempre detto che avrebbe fatto camminare il Movimento sulle sue gambe. Ed è stato di parola», dicono alcuni pentastellati.

Fiuuuu. Ci stavamo preoccupando. Sempre sia lodato il Grande Beppe.

Leggi anche: La foto dell’americano bendato e il popolo bue che rinuncia ai propri diritti con il voto da casa